GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

La settimana, storie e analisi: Meta, via altri 10mila dipendenti

zuckerberg facebook meta

Ecco le notizie della newsletter di questa settimana:

– Zuckerberg annuncia il taglio di altri 10.000 dipendenti a Meta
– Bce, vincono ancora i falchi. Ma su rialzi futuri “approccio fondato sui dati”
– Prezzi: Istat rivede stime febbraio, +9,1% su anno
– Mobilità sanitaria da 3,33 mld: la frenata del 2020
– Lavoro, AI per ridurre i pregiudizi ma serve il giusto mix con l’intelligenza umana

 

Meta, via altri 10mila dipendenti

Ancora 10mila licenziamenti a Meta. La società cui fanno capo Facebook, Whatsapp e Instagram ha annunciato il taglio dei posti di lavoro dopo che a novembre scorso aveva mandato a casa altri undicimila dipendenti. È Mark Zuckerberg a dare la notizia e a preparare il terreno al nuovo round del piano per ridurre i costi.

I leader di Meta “nei prossimi mesi annunceranno un piano di ristrutturazione, cancellando i progetti a bassa priorità e riducendo il tasso delle assunzioni – ha dichiarato – Ho preso la difficile decisione di ridurre ulteriormente la dimensione del nostro team che si occupa della selezione e del reclutamento del personale”, ha spiegato.

Per Meta la nuova sforbiciata all’organico è legata ai target finanziari fissati per il 2023, anno che Zuckerberg ha ribattezzato “Anno dell’Efficienza”.

Continua a leggere qui

 

Le altre storie della settimana

Economia
Bce, vincono ancora i falchi. Ma su rialzi futuri “approccio fondato sui dati”

La Bce ha scelto di non cambiare politica monetaria: come annunciato arriva un altro rialzo dei tassi, da mezzo punto percentuale, che porta il tasso sui rifinanziamenti principali al 3,50%, quello sui depositi al 3%,e quello sui prestiti marginali al 3,75%. L’aumento dei prezzi, dice la Bce, è ancora troppo sostenuto.

Health
Mobilità sanitaria da 3,33 mld: la frenata del 2020

Un brusca frenata legata a Covid-19. E’ quella subita dalla mobilità sanitaria, che storicamente porta i pazienti italiani a spostarsi dal Sud al Nord della penisola in cerca di cure. Speranze, attese, ma anche costi. Ebbene, nel 2020, la mobilità sanitaria interregionale in Italia ha raggiunto un valore di 3,33 miliardi di euro, con saldi estremamente variabili tra le Regioni del Nord e quelle del Sud, come si legge nel nuovo report di Fondazione Gimbe.

Inflazione
Prezzi: Istat rivede stime febbraio, +9,1% su anno

Nel mese di febbraio 2023, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri un aumento dello 0,2% su base mensile e del 9,1% su base annua, da +10,0% nel mese precedente. Lo rileva l’Istat rivedendo la stima preliminare che era +9,2%.

Lavoro
AI per ridurre i pregiudizi ma serve il giusto mix con l’intelligenza umana

Le aziende si rivolgono sempre più a strumenti e analisi di intelligenza artificiale per ridurre i costi, migliorare l’efficienza, aumentare le prestazioni e ridurre al minimo i pregiudizi nelle assunzioni e in altre decisioni relative al lavoro. I risultati sono stati promettenti, ma persistono preoccupazioni sull’equità e l’obiettività.

Notizie Adnkronos:

– McDonald’s, in arrivo piano investimenti e nuova piattaforma ‘I’m lovin’ it Italy’

– Agricoltura, filiera a Ue: “Le Tea non sono Ogm, serve una legislazione ad hoc”

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.