GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

I giovani e il futuro dell’energia: le sfide in un mondo in trasformazione

Il mondo nel settore dell’energia sta attraversando una trasformazione che fa discutere. Le preoccupazioni crescenti per il cambiamento climatico e la necessità di sostenibilità stanno spingendo verso nuove soluzioni e fonti di energia. In questa corsa verso un futuro più verde e sostenibile, i giovani stanno emergendo come attori chiave. Ma qual è il pensiero dei giovani riguardo al mondo dell’energia? Quali sono le loro aspirazioni e il potenziale mercato che li attende? 

Per avere un’idea del ruolo dei giovani nel settore energetico, dobbiamo innanzitutto analizzare il contesto globale dell’energia. Il mondo sta affrontando sfide senza precedenti legate a questo tema. Da un lato, c’è l’urgenza di ridurre le emissioni di gas serra per combattere il cambiamento climatico. Dall’altro, c’è la crescente domanda di energia a causa della crescita demografica e dello sviluppo economico.

In risposta a queste sfide, l’industria energetica sta cercando soluzioni innovative. Queste soluzioni includono l’adozione di energie rinnovabili come il solare e l’eolico, l’efficienza energetica, la digitalizzazione e l’energia nucleare di nuova generazione (pensiamo al progetto ITER, dove l’Italia gioca un ruolo importante). Ecco dove entrano in gioco i giovani.

I giovani di oggi sono cresciuti in un’epoca in cui la consapevolezza ambientale è più alta che mai. In un’epoca dove siamo bombardati di informazioni, dove tutto è più interconnesso e facilmente conoscibile. Le generazioni più giovani sono state testimoni degli impatti devastanti del cambiamento climatico e delle pressioni ambientali, delle sue tragedie, degli errori in un certo senso di alcune parti politiche. Queste esperienze hanno modellato la loro visione dell’energia e il loro impegno per un futuro sostenibile, anche se non dovrebbe essere visto in modo troppo ideologico.

Se dovessimo fare una lista di 4 punti rappresentativi, dovremmo elencare: la preoccupazione per l’ambiente, il fascino per l’innovazione tecnologica, per l’imprenditorialità anche nel settore energetico, e nell’advocacy e attivismo per provare a influenzare le politiche energetiche e promuovere un futuro più sostenibile. E tutto questo si porta dietro quelle che potrebbero essere le loro aspirazioni nel settore energetico, e le sfide connesse. I giovani rappresentano quindi una forza trainante nel futuro dell’energia. E insieme alla loro passione stanno plasmando il settore energetico in un’epoca cruciale in cui la necessità di soluzioni sostenibili è più pressante che mai. Le sfide sono molte, ma le opportunità sono altrettanto numerose. Con il giusto impegno, formazione e supporto, i giovani possono essere i catalizzatori del cambiamento in un mondo in cui l’energia sostenibile è fondamentale per il nostro futuro, ovviamente stando attenti a non approcciare il tema in modo troppo ideologico.

*Matteo Cocco, classe 1995, ispettore controllo qualità, con esperienza in progetti oil & gas, e renewables. Vivo in Sardegna, in Ogliastra, a Tortolì. Ho frequentato l’Università a Siena e sono appassionato di politica e di questioni energetiche.

Gileadpro
Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.