GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Tra i GenZ molti abbandonano l’alcol, è boom delle bevande analcoliche

Generazione Z

Il più grande marchio di birra analcolica degli Stati Uniti è appena diventato più ricco, grazie anche agli sforzi della generazione Z per rendere la sobrietà cool.

Athletic Brewing, co-fondata nel 2018 dal trader di hedge fund diventato amministratore delegato Bill Shufelt, ha quasi raddoppiato la sua valutazione a circa 800 milioni di dollari in soli due anni a seguito di un round di finanziamento azionario di 50 milioni di dollari guidato dalla società di growth equity General Atlantic, come riporta il Wall Street Journal, citando persone a conoscenza della questione.

Un portavoce di Athletic ha dichiarato che la società non ha potuto confermare o smentire la nuova valutazione.

L’azienda utilizzerà il nuovo finanziamento per far crescere il proprio team e per finanziare i lavori di ristrutturazione del suo terzo impianto di produzione di birra negli Stati Uniti, situato nell’area di San Diego, ha dichiarato Shufelt in un’e-mail a Fortune. Il nuovo impianto consentirà all’azienda di raddoppiare la sua capacità di produzione di birra negli Stati Uniti.

Secondo un’analisi del Journal sui dati di NielsenIQ, questa azienda emergente ha superato il suo peso, battendo nomi affermati come Heineken e Budweiser e conquistando il titolo di primo marchio di birra analcolica per vendite nei negozi di alimentari statunitensi. Con 258.000 barili venduti l’anno scorso, Athletic si è classificata tra i primi 20 birrifici degli Stati Uniti. L’azienda ha dichiarato di aver superato i 90 milioni di dollari di vendite l’anno scorso.

Mentre i marchi di birra più noti concentrano solo una parte delle loro attività sulla birra analcolica, Shufelt ha dichiarato che la sua focalizzazione esclusiva sulla categoria le ha permesso di ottenere un vantaggio sulla concorrenza.

“La birra analcolica era considerata in precedenza un mercato molto piccolo, ma noi vediamo un’enorme opportunità per aggiungere occasioni e popolazioni al mondo delle bevande per adulti, aprendo nuovi giorni della settimana per i consumatori esistenti e reclutando attivamente nuovi consumatori nella categoria”, ha dichiarato Shufelt a Fortune in una e-mail.

Oltre a General Atlantic, gli altri grandi finanziatori di Athletic includono l’azienda di bevande Keurig Dr Pepper, che ha investito più di 50 milioni di dollari nel 2022, nonché celebrità come l’ex giocatore della NFL J.J. Watt, il fondatore di Momofuku David Chang e il ciclista Lance Armstrong.

Il successo delle vendite di Athletic e la fiducia degli investitori nel marchio sono dovuti in parte alla crescente curiosità della generazione Z nei confronti di uno stile di vita sobrio e delle bevande analcoliche. Su TikTok, #sober e #sobercurious hanno accumulato milioni di post, con molti influencer che parlano dei benefici per la salute del loro passaggio alla sobrietà. Più del 60% dei giovani nati tra il 1997 e il 2002, rispetto al 40% dell’anno scorso, ha dichiarato di voler ridurre il consumo di alcol quest’anno, secondo un sondaggio condotto a gennaio dalla società pubblicitaria NCSolutions. L’amministratore delegato di Athletic, Shufelt, ha dichiarato che il 75% dei clienti dell’azienda ha meno di 45 anni.

Mentre negli anni passati l’enfasi sulla sobrietà poteva raggiungere l’apice durante il “gennaio secco”, Shufelt ha dichiarato che l’estate è in realtà uno dei periodi di maggiore attività per l’azienda. La proliferazione di opzioni analcoliche sarebbe stata impensabile solo un decennio fa, ha dichiarato al Journal.

“Dieci anni fa non c’erano opzioni”, ha detto Shufelt. “Abbiamo dovuto cambiare totalmente il prodotto e il marketing”.

La crescente tendenza alla sobrietà o al “consumo consapevole” ha trasformato la birra analcolica nel segmento in più rapida crescita del mercato della birra, anche se le vendite complessive di birra sono diminuite a causa del cambiamento delle preferenze. Poiché un numero sempre maggiore di giovani ha ridotto il consumo di alcolici, si sono rivolti a prodotti alternativi, tra cui i mocktail e il vino analcolico, ma anche la birra analcolica, a tutto vantaggio dell’Athletic.

“Abbiamo reso la birra analcolica una scelta positiva e abbiamo dato ai consumatori un prodotto che sono orgogliosi di tenere in mano”, ha dichiarato Shufelt.

Questa storia è stata originariamente pubblicata su Fortune.com

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.