CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Conte-Merkel: su migranti si muova Ue o muore Schenghen

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Aboca banner articolo

Più di un’intesa, quasi un mutuo soccorso tra Giuseppe Conte e Angela Merkel. Per l’emergenza migranti, ha detto il premier italiano nel giorno in cui Matteo Salvini incappa nello ‘scivolone’ del censimento dei rom “servono soluzioni europee, senza innescare dinamiche bilaterali che rischiano di costituire la fine di Schengen”.

Dal canto suo la Cancelliera, pressata a destra dal ‘Salvini tedesco, il ministro dell’Interno Seehofer che reclama pugno duro e respingimenti alla frontiera, “su richiesta dell’Italia, vogliamo aiutare anche con la nostra solidarietà, la solidarietà in Europa è una cosa che la Germania accoglie a braccia aperte”.

Il premier italiano ha spiegato “che sui migranti la posta in gioco e altissima e l’Italia non può continuare a fare da sola” insistendo sulla necessità che l’Unione Europa “cambi approccio perché serve una condivisione dei rischi”.

La Cancelliera ha ribadito quindi il sostegno della Germania proponendo un rafforzamento di Frontex e una vera e propria “collaborazione perché se l’Italia è colpita anche la Germania lo è molto e dunque è interesse di tutti”.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.