22 Febbraio 2019

Italgas: utile 2018 a 313 mln, dividendo +12,5%

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Il 2018 sorride ad Italgas e ai suoi azionisti: “i positivi risultati conseguiti ci consentono di proporre un dividendo pari a 23,4 centesimi per azione, in aumento del 12,5%”, ha detto il presidente Lorenzo Bini Smaghi. I risultati positivi di Italgas consistono in un utile netto in rialzo del 7,1% a 313,7 milioni di euro, mentre il Mol è cresciuto dell’8,2% a 839,5 milioni. In crescita del 4,6% a 1,17 miliardi i ricavi, con investimenti tecnici per 522,7 milioni (+0,1%). In rialzo di oltre il 30% a 718,7 milioni la cassa, mentre l’indebitamento finanziario è salito del 2,5% a 3,81 miliardi. Nel 2018 sono state concluse 7 acquisizioni per un totale di circa 110mila contatori (pdr) e un controvalore di 215 milioni di euro.
A sottolineare gli investimenti effettuati dalla società è l’Ad Paolo Gallo: con le 7 acquisizioni concluse nel 2018 Italgas “è ulteriormente cresciuta rafforzando la presenza in aree del Paese che presentano grandi potenzialità di sviluppo”. Gallo aggiunge come Italgas abbia “acquisito nuove reti di distribuzione per un valore di circa 215 milioni di euro e ampliato il numero dei punti di riconsegna superando il target fissato per il 2018”. Gli oltre 500 milioni di investimenti, invece, “sono stati destinati allo sviluppo e al miglioramento del servizio, all’efficienza energetica e all’innovazione tecnologica, nonché alla creazione di una Digital Factory, che dallo scorso novembre è il motore della trasformazione digitale dei processi aziendali”.
Nel dettaglio, Italgas ha investito nel 2018 522,7 milioni di euro destinati alla distribuzione (278,5 milioni), con l’estensione di reti, la posa di nuovi tubi e la digitalizzazione per interventi di telelettura. La società ha posato circa 1,65 milioni di nuovi contatori intelligenti, di cui 1,5 milioni in sostituzione di apparecchi tradizionali, con investimenti complessivi per 178,8 milioni. A fine anno i contatori attivi di Italgas hanno raggiunto quota 6,7 milioni, a fronte dei 6,58 milioni di fine 2017. Altri 65,4 milioni sono stati destinati invece per investimenti informatici, immobiliari e in automezzi. Per il 2019 Italgas prevede di “di continuare il proprio significativo piano di investimenti – spiega il Gruppo in una nota – finalizzato principalmente all’implementazione dei progetti di digitalizzazione della rete e di installazione dei contatori ‘intelligenti’ e di metanizzazione della Sardegna, oltre alle consuete attività di mantenimento e sviluppo delle reti in gestione”.
Italgas, inoltre, realizzerà nel 2019 “ulteriori iniziative di sviluppo per linee esterne, che consentiranno di rafforzare la presenza territoriale anticipando gli effetti delle future gare d’ambito in termini di crescita del perimetro di attività”. Secondo quanto afferma il Gruppo, “coerentemente con le priorità strategiche del Piano 2018-2024”, Italgas “parteciperà alle gare d’ambito di interesse per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale, perseguendo gli obiettivi di sviluppo del business e di consolidamento del settore, tuttora molto frammentato”.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.

Partecipazioni aperte al Forum Sostenibilità di Fortune Italia