CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Startup: in Italia ce ne sono 10mila, un capitale da 489 mln

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Aboca banner articolo

Le startup in Italia ci sono. Ne spuntano 300 nuove ogni trimestre, danno lavoro a più di 50mila persone. E hanno un ruolo fondamentale nell’innovazione del Paese, testimoniato – anche – dall’attenzione al tema venture capital del piano industriale di un attore economico come Cdp.

Secondo la ricerca ‘Startup innovative e sviluppo di canali di finanziamento diretti e indiretti a loro dedicati’, curata da Silvia Marinella Fontana, dell’Università di Padova per conto di Acri, le startup in Italia sono 10.075 (con una crescita di 300 ogni trimestre), il loro capitale sociale complessivo ammonta a 489,3 milioni di euro (50.000 euro a impresa). Le persone che ci lavorano sono 53.700, tra soci (40.886) e addetti (12.818). Sono soprattutto in Lombardia (2.543), Lazio (1.124), e Emilia Romagna (891), Veneto (879) e Campania (788).

Tra i presenti al convegno Acri nel quale sono stati presentati i dati anche Fabrizio Palermo, Ad di Cassa depositi e prestiti: “l’innovazione per Cdp – ha sostenuto – è un elemento fondamentale per il sostegno in generale all’economia del nostro Paese. Su questo noi operiamo storicamente, siamo molto presenti nel campo del venture capital. A seguito anche del nostro nuovo piano industriale annunciato a dicembre, riteniamo che l’innovazione sia ancora più centrale”.

Per Giuseppe Guzzetti, “grazie alla loro natura di soggetti privati che mirano all’interesse collettivo le Fondazioni di origine bancaria hanno un orizzonte di lungo periodo e convintamente pongono tra i soggetti che concorrono alla crescita delle ecosistema dell’innovazione. Lo fanno puntando sul trasferimento tecnologico e favorendo l’incontro tra università e imprese, tra saperi e fare, tra giovani talenti e investitori, contribuendo così a contrastare il fenomeno della disoccupazione giovanile”.

“L’impegno delle Fondazioni a sostegno delle startup innovative – ha affermato Federico Delfino, presidente commissione ricerca scientifica Acri – si esplica in diversi modi: Da un lato con investimenti finanziari nel settore del venture capital, dall’altro con l’attività erogativa nel settore ricerca e sviluppo verso progetti mirati di incubazione e di accelerazione di nuove imprese o la creazione di luoghi fisici o virtuali idonei a abilitare l’incontro e la contaminazione di soggetti diversi, facendo da innesco alla nascita o allo sviluppo di imprese innovative”.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.