12 Aprile 2019

Fca: Elkann conferma impegno famiglia, Manley i target 2019

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Due segnali importanti dall’assemblea degli azionisti Fca di Amsterdam, che ha approvato i conti 2018 e la proposta di un dividendo di 0,65 euro con una distribuzione complessiva di circa un miliardo di euro. Da una parte, il presidente John Elkann conferma l’impegno della famiglia. Dall’altra, l’ad Mike Manley punta alla conferma dei target 2019.  “Con il suo sostegno, la mia famiglia ha accompagnato l’evoluzione di questa società negli ultimi 120 anni: ci siamo stati nei momenti belli e in quelli più difficili. Continueremo a farlo, tanto più oggi che entriamo in una nuova ed entusiasmante fase di sviluppo per l’industria dell’auto”, le parole di Elkann. Il passato serve a dare una spinta per il futuro. “Come in passato, siamo preparati a prendere decisioni e ad agire con coraggio e creatività per costruire un futuro solido e ricco di opportunità”. Fca, evidenzia, “non è mai stata più forte e così in salute come oggi. Il suo bilancio ci consente di fare gli investimenti opportuni e al contempo di remunerare i nostri azionisti con dividendi”.

Elkann parla della trasformazione in corso nel settore auto, guardando soprattutto a quello che potrà essere. “Oggi stiamo vivendo una nuova fase di profondo mutamento creativo e di fermento tecnologico: l’elettrificazione, la connettività e la guida autonoma stanno rivoluzionando l’industria automotive”, premette, per poi aggiungere che i prossimo 20 anni saranno ricchi di novità: “Il settore è tornato ad attrarre i talenti più brillanti e creativi”.

Passando al fronte operativo, spetta a Manley indicare la strada. “Sono fiducioso che raggiungeremo i target del 2019”, dice, evidenziando che la società è pronta a gestire la transizione che l’aspetta. “L’industria dell’auto sta vivendo una transizione tecnologica che plasmerà il futuro della nostra industria nei prossimi anni. Fca è preparata per affrontare questa fase di transizione, e lo fa con fiducia ed esperienza“. L’Ad ricorda i risultati 2018. Fca “ha chiuso l’anno con un’altra forte performance, segnando cinque anni consecutivi di risultati record”. Risultati che hanno consentito dopo dieci anni di tornare a distribuire il dividendo ai suoi azionisti. “La mia intenzione è che diventi strutturale”, promette Manley.

L’assemblea ha quindi confermato John Elkann presidente e Mike Manley amministratore delegato. Il direttore finanziario Richard Palmer è stato nominato consigliere esecutivo. “Il board ha deciso che la sua nomina sia un valore aggiunto per la società. Rafforza il board, io e Manley siamo soddisfatti”, commenta Elkann.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.