fbpx

Mps cede 455 mln di npl a Cerberus Capital

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Quasi mezzo miliardo di crediti deteriorati a Cerberus. Così Monte dei Paschi di Siena punta ad accelerare lo smaltimento degli npl. La cessione di 455 milioni si somma a quelle di circa 700 mln appena realizzate con Illimity Bank e fa salire a un totale di 1,15 miliardi i crediti deteriorati ceduti da Mps in pochi giorni.

L’accordo con Cerberus “ha per oggetto la cessione di inadempienze probabili di titolarità di Banca Mps e Mps Capital Services e il portafoglio comprende crediti prevalentemente secured vantati verso clientela corporate”, spiega in una nota Mps.

“La conclusione di questi accordi rappresenta un ulteriore e significativo passo avanti nel processo di accelerazione del ‘derisking’ previsto dal Piano di ristrutturazione 2017-2021 e nel rispetto degli impegni presi con la Commissione Europea”, aggiunge la banca toscana.

In Borsa, dopo una sospensione in asta di volatilità, nella giornata di diffusione dei conti del primo semestre Monte dei paschi sale del 6% a 1,4 euro.