20 Settembre 2019

KKR, Diego Piacentini nominato Senior advisor

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Una delle principali compagnie di investimento a livello mondiale, KKR, con circa 200 mld di dollari in termini di asset under management, ha annunciato oggi la nomina con effetto immediato di Diego Piacentini in qualità di Senior Advisor. Nello svolgimento delle sue funzioni, Piacentini supporterà le attività di investimenti di KKR a livello globale, con particolare focus sul comparto Tecnologico, media e telecom (TMT), vista la sua esperienza di oltre 30 anni nel settore.

Piacentini è stato Commissario straordinario per l’attuazione dell’agenda digitale del Governo Renzi, rispondendo direttamente al Primo Ministro. Questo ruolo gli ha permesso di fondare e far crescere il Team per la Trasformazione Digitale, lanciando una serie di iniziative per supportare la digitalizzazione dei servizi pubblici italiani.

La nomina di Piacentini avviene a seguito di una carriera nel settore pubblico e privato. Ha iniziato la propria carriera in Apple EMEA, società nella quale ha svolto diversi ruoli per oltre dieci anni, prima di approdare in Amazon a Seattle. Piacentini ha ricoperto per sedici anni l’incarico di Senior Vice President dell’International Consumer Business con responsabilità per tutte le operazioni retail internazionali della società. Riportando direttamente al fondatore Jeff Bezos, ha seguito il lancio e la crescita delle attività e-commerce di Amazon nei mercati globali, tra cui Europa, Giappone, Cina e India.

Piacentini è attualmente membro del Comitato Esecutivo e Consigliere di Amministrazione dell’Università Bocconi in Italia, presso la quale si è laureato in Economia e Commercio. È inoltre mentor di Endeavor Global, un programma mondiale di mentoring imprenditoriale, ed è componente del Board di Endeavour Italy, che ha contribuito a lanciare nel 2016.

Joe Bae e Scott Nuttall, Co-President e Co-Chief Operating Officer di KKR, hanno commentato: “Diego ha un eccezionale track record di leadership in ambito manageriale privato e governativo. Siamo entusiasti della possibilità di beneficiare della sua esperienza, in particolare per quanto riguarda il settore della tecnologia, nel quale siamo molto coinvolti e del quale continuiamo a espandere le attività negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. L’esperienza di Diego, incluso il suo ruolo nello sviluppo di una delle più grandi piattaforme tecnologiche internazionali a livello globale, sarà estremamente preziosa per i nostri team di investimento e per le nostre società in portafoglio”.

Diego Piacentini ha dichiarato: “KKR ha costruito un’incredibile reputazione, sia per le sue relazioni con i fondatori, sia per la sua abilità nel guidare l’espansione di società a livello globale. Non vedo l’ora di lavorare con KKR – in particolare nel comparto tecnologico – con i suoi partner e con le società in portafoglio, affiancando l’azienda nel percorso di crescita in questo e in molti altri settori”.

KKR ha una lunga esperienza nel supportare le aziende TMT, avendo investito dal 1983 oltre 26 miliardi di dollari in operazioni di private equity e growth equity nel settore TMT. Solo nel 2019 KKR ha annunciato molteplici investimenti nel settore TMT, tra cui MYOB in Australia, OneStream e KnowBe4 negli Stati Uniti, Exact Software in Olanda e heidelpay Group e Axel Springer in Germania.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.