Advertisement

13 Gennaio 2020

Alitalia, ora i commissari devono rendere conto al Parlamento

Alberto Sisto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Alitalia è sempre più un caso a sé e ottiene un trattamento speciale anche nelle procedure fallimentari. Lo ha deciso la commissione Trasporti della Camera con un emendamento al decreto legge numero 137 del 2019 che concede il nuovo finanziamento da 400 milioni per mantenere in vita la compagnia di bandiera e che oggi sta discutendo l’aula di Montecitorio. Le aziende che sono affidate ai commissari, infatti, non sono tenute a presentare i bilanci e informare il mercato del proprio stato di salute.

Lo aveva spiegato proprio il commissario Giuseppe Leograndi nella sua prima audizione alla Camera lunedì 7 gennaio, ma il Parlamento ha deciso di sanare il vulnus. “Non è un problema di scarsa trasparenza dei commissari, ma è la legge che prevede l’esenzione dall’obbligo di pubblicare i bilanci: può piacere o non piacere ma è così”, una risposta lievemente piccata di fronte alle molteplici richieste di informazione provenienti dai banchi della commissione e rimaste inevase suscitando la reazione dei deputati, dell’opposizione in particolare.

Detto, fatto. È stato presentato e anche approvato un emendamento presentato da 5 parlamentari di Forza Italia, Diego Sozzani, Federica Zanella, Giorgio Mulé, Deborah Bergamini, Roberto Rosso, che l’intera Commissione ha fatto proprio.

Introduce per la compagnia aerea un regime particolare con obbligo per “l’organo commissariale delle società in amministrazione straordinaria (Alitalia e Alitalia Cityliner), di cui al comma 1, invia alle competenti Commissioni parlamentari, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, tutti i dati aggiornati relativi alla situazione economico-finanziaria delle medesime società e, con cadenza semestrale per l’intera durata dell’amministrazione straordinaria, tutti i dati rilevanti relativi alla situazione economico-finanziaria delle medesime società”.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.