12 Febbraio 2020

Lavoro, ecco le 5 abilità più apprezzate dalle aziende tech

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Di Anne Fischer – La caccia ai talenti tecnologici, sempre più diffusa tra le aziende, ha una caratteristica particolare: la domanda è più alta all’inizio dell’anno. A differenza del resto del mercato, dove la maggior parte dei datori di lavoro pubblica meno offerte a gennaio nonostante un picco di candidati, un nuovo rapporto dal sito Indeed rileva che il numero di posizioni aperte nell’IT ha raggiunto il suo picco sempre all’inizio dell’anno, dal 2014.

Il 2020 non fa eccezione, con sette aziende su 10 che pianificano di espandere le assunzioni tecnologiche nei primi sei mesi del 2020, secondo un sondaggio Robert Half condotto su 2.800 manager IT. La maggior parte (l’86%) di quei dirigenti afferma che trovare abbastanza persone con le giuste competenze è “una sfida”, soprattutto in termini di sicurezza informatica, cloud computing e gestione dei database. Quindi non sorprende che molti datori di lavoro (75%) stiano offrendo ai nuovi arrivati dei bonus di ingresso.

È fantastico per chi si è specializzato in questi settori, ovviamente, ma c’è un problema. “I lavori IT sono noti per richiedere competenze specifiche, ma in continua evoluzione”, afferma l’economista Andrew Flowers. “Per prosperare nel mondo tecnologico di oggi, devi essere esperto in un menu mutevole di linguaggi di programmazione, framework web, database, metodi statistici, strumenti per il flusso di lavoro e piattaforme”. Può essere difficile, aggiunge Flowers, per chi è a caccia di lavoro “trovare quelle posizioni che si adattano bene ai loro set di abilità”.

Per rendere un po’ più facile questo compito scoraggiante, Indeed si è tuffato nel suo vasto database di annunci di lavoro e ha analizzato i ruoli tecnologici più richiesti ora, insieme alle competenze specifiche necessarie per qualificarsi per i primi quattro.

I 10 lavori IT più ricercati ora, secondo il rapporto di Indeed: ingegnere software, ingegnere software senior, architetto software, sistemista, sviluppatore, amministratore di sistemi, full stack developer, specialista nel supporto tecnico, sviluppatore front-end e product manager.

Vale la pena notare che i primi due ruoli di ingegnere informatico sono di gran lunga le categorie più grandi, rappresentando quasi l’11% delle posizioni di lavoro totali (compresi i lavori non IT) pubblicati su Indeed.

Gli ingegneri di software devono ora essere esperti di “almeno uno, o preferibilmente diversi, linguaggi di programmazione”, afferma Flowers, aggiungendo che “il linguaggio più utile da conoscere dipende in larga misura dal lavoro specifico in questione”. I sei linguaggu più citati nelle recenti offerte di lavoro di ingegnere del software: Java, C ++, Python, JavaScript, C #, C e NET.

Anche se al momento hai tutte le giuste competenze, ciò di cui i datori di lavoro hanno bisogno può cambiare rapidamente, afferma Flowers, quindi “le persone che desiderano questi lavori devono essere veloci e agili” nell’individuare le tendenze e acquisire nuove competenze mentre procedono.

Tim Tully è d’accordo. Chief Technology Officer del gigante dei dati Splunk, tra i cui clienti ci sono 92 aziende della Fortune 100, Tully afferma che il tratto più importante di cui i candidati di lavoro IT hanno bisogno ora è “un forte desiderio di imparare”. Potrebbe essere un requisito troppo ampio, ma va considerato l’elenco di Tully delle cinque abilità tecniche più essenziali:

1. Gestione dei dati in tempo reale

“I dati sono fondamentali”, afferma Tully, “e cresce la necessità di comprendere e gestire i dati in tempo reale”.

2. Design thinking

“Quando ho iniziato la mia carriera 20 anni fa, gli ingegneri non avevano bisogno di pensare al design. Ora lo fanno. Il livello è più alto”.

3. Sviluppo di app‘”Adesso hai bisogno di una versione mobile di qualsiasi sito web”.

4. A.I. e machine learning

Entrambi “sono alla base di tutto, o comunque presto lo saranno”.

5. L’unione delle prime quattro abilità

Cioè, “è importante essere almeno realtivamente disinvolti in tutti questi ambiti”.

Se sembrano richieste molto esigenti, è perché lo sono. “Devi essere come un coltellino svizzero”, spiega. Per brillare nella tecnologia, “dovevi essere in grado di ‘venderti’ come esperto in un’area dell’IT, o forse due. Adesso non è più così”.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.