Advertisement

30 Marzo 2020

In quarantena aumentano le vendite di sex toys del 50%

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Con i negozi e centri commerciali chiusi, l’e-commerce ha avuto un incremento in tutti i settori: da Amazon, che si è visto costretto a ridurre le consegne solo ai beni essenziali, perché erano troppi gli ordini di tutte le altre tipologie di oggetti, ai food delivery, presi d’assalto dagli italiani costretti a casa. C’è anche un altro settore che è esploso: quello dei sex toys. Secondo MySecretCase, la startup che ha digitalizzato il mercato legato alla sessualità in Italia con il primo e-commerce dedicato in particolar modo alle donne, sono aumentati del 50% gli acquisti di sex toys da parte di coppie e single, proprio nei giorni successivi all’attuazione del decreto del Governo Conte relative al contenimento della diffusione del contagio da virus Covid-19.

“Crediamo che l’obbligo a restare chiusi fra le mura domestiche abbia spinto tutta la penisola a trovare strategie per godersi la quarantena, sia da soli sia in coppia” ha detto Norma Rossetti, Founder di MySecretCase. “In questi giorni stiamo continuando a tenere aperte le comunicazioni con le nostre migliaia di utenti, tramite i canali social Instagram e Facebook, attraverso messaggi e chat di sostegno reciproco: quello che percepiamo è che, oltre alle sacrosante campagne di solidarietà e al bombardamento intenso di informazioni, c’è un forte desiderio di stare insieme, connettersi, fare l’amore, scoprirsi” continua.

“E anche in questi giorni prosegue il nostro impegno dedicato all’informazione e al benessere sessuale delle persone, ogni settimana, infatti, – il martedì e il giovedì alle 21 – sul nostro canale Instagram rispondiamo in diretta a domande, curiosità e paure, mettendo a disposizione dell’intera community l’esperienza di sessuologi e psicologi clinici che approfondiscono tematiche suggerite direttamente dai nostri utenti. Con l’arrivo della quarantena abbiamo anche intensificato la nostra attività live nelle stories di Instagram, con video “how to” per l’utilizzo dei toys e favole erotiche raccontate alla sera, per concederci il lusso dello svago e del piacere, anche in tempi difficili” conclude Norma Rossetti.

Insomma, sembra che era da solo e non aveva mai pensato di provare un giocattolo sessuale, ora si sia deciso, spinto anche dagli eventi. Ma anche le coppie sono clienti dell’e-commerce: nell’ultimo sondaggio di MySecretCase è emerso, infatti, che in questi giorni oltre il 40% degli utenti ha usato i sex toys e il 43% delle coppie è ben accetto a provare nuove esperienze. In un altro sondaggio condotto a gennaio, poi, è emerso che il 40% degli intervistati ha utilizzato per la prima una volta un sex toy prima dei 25 anni e il 10% entro la maggiore età. Il mercato risulta essere decisamente in espansione in tutte le fasce d’età: se nell’ultimo anno è cresciuta anche la percentuale dei senior che si avvicina ai sex toys – il 30% nella fascia 36-50 e quasi il 10% oltre i 50 anni – sono ancora i Millennial gli acquirenti più assidui (62%), grazie anche alla crescente presenza in rete di progetti, ad hoc, dedicati al benessere e all’informazione sessuale per i più giovani: una missione che MySecretCase ha sposato fin dall’inizio con progetti come Millennial Sex. Il 70% dei ragazzi, infatti, cerca online le informazioni legate alla sessualità e solo il 30% si si rivolge a professionisti e consultori.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.