novanordisk
novanordisk 2
novanordisk 3
novanordisk 4
novanordisk 5
novonordisk 6
novonordisk 7
novonordisk 8
novonordisk 9
novonordisk 10
novonordisk 11
novonordisk 12
Novonordisk 13
novonordisk 14
novonordisk 15
novonordisk 16
Bristol

Dopo le elezioni Usa gli utenti di Parler sono quasi raddoppiati

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
parler

Di Aaron Pressman – Dopo che Twitter è diventato sempre più aggressivo nel controllare la disinformazione legata alle elezioni nelle ultime settimane, i conservatori americani si stanno rivolgendo a un piccolo sito chiamato Parler. Durante il fine settimana, e fino a lunedì, quella di Parler è stata l’app gratuita più scaricata sull’app store di Apple e sul Play Store di Google, negli Stati Uniti. È più popolare di TikTok, Zoom e YouTube.

 

L’app Parler ha avuto un totale di quasi 1 milione di installazioni dal 3 all’8 novembre, ha affermato la società di ricerca Sensor Tower. Parler dice che ora ha circa 8 milioni di membri, contro i 4,5 milioni di una settimana fa. “Parler è una boccata d’aria fresca per coloro che sono stanchi e diffidenti nei confronti del modo in cui sono stati trattati dai nostri concorrenti”, afferma Jeffrey Wernick, direttore operativo di Parler. “E ora che molti dei loro amici sono già su Parler, hanno deciso che vale la pena investire il loro tempo per darci una possibilità. Abbiamo in programma di guadagnarci la loro fiducia”.

 

Alcuni commentatori conservatori hanno esortato i loro sostenitori a passare da Twitter a Parler, dopo le recenti decisioni di Twitter di aggiungere etichette di avvertimento ed eliminare vari tweet sulle elezioni.

 

Ad esempio, sabato il presidente Donald Trump ha twittato di aver vinto le elezioni del 2020 e ha affermato, senza averne le prove, che milioni di voti per il suo avversario, l’ex vicepresidente Joe Biden, erano fraudolenti. Twitter ha lasciato i tweet ma ha aggiunto un’etichetta rossa di avvertimento che diceva: “Questa affermazione sulla frode elettorale è contestata”. Facebook ha rimosso un gruppo chiamato ‘Stop the Steal’ che pubblicava accuse simili.

 

Parler ha consentito lo stesso tipo di post senza alcuna etichetta. Le persone che supportano lo slogan ‘Stop the Steal’ sono rimaste attive sul sito e il relativo hashtag, a lunedì, compariva su 58.000 post.

 

Fondata nel 2018 dai laureati dell’Università di Denver John Matze e Jared Thomson, Parler adotta un approccio decisamente diverso sui post controversi rispetto ai suoi maggiori rivali tra i social media. In una dichiarazione di settembre, il sito si è impegnato a offrire “copertura elettorale in tempo reale senza censura” per “onorare il diritto di tutti gli individui di parlare e ascoltare liberamente e di decidere da soli cosa pensare”.

 

Nel complesso, il sito ha un’inclinazione in gran parte conservatrice, e suggerisce agli utenti di seguire commentatori conservatori come Sean Hannity, Dinesh D’Souza, Mark Levin e Dan Bongino, nonché il senatore del Texas Ted Cruz.

 

Tuttavia, i conservatori non hanno abbandonato completamente Twitter. Il senatore Cruz stesso è l’autore di una dozzina di post e retweet nelle ultime 24 ore su Twitter, dove ha 4 milioni di follower. Ha pubblicato solo due volte nello stesso periodo su Parler, dove ha 2,8 milioni di follower.

 

bristol
INFRATEL
double for you 2
Finanza Agevolata
dhl

Leggi anche

bristol
INFRATEL
double for you 2
Galapagos Rubrica
dhl
Bristol
novo1
novo 2
Novo 3
novo 4
novo 5
novo 6
novo 7
novo 8
novo 9
novo 10
novo 11
novo 12
novo 13
INFRATEL
double for you 2

Ultim'ora