Advertisement
Cdp Banner Interno

18 Novembre 2020

Cdp ha aderito alla piattaforma Nasdaq per la finanza sostenibile

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

“Nasdaq welcomes Cassa Depositi e Prestiti, first issuer from Italy to join the sustainable bond network”: con queste parole, che oggi hanno accompagnato il tricolore italiano sul megaschermo della Nasdaq Tower di Times Square, a New York,  Cdp è diventata la prima istituzione finanziaria italiana ad aderire al Nasdaq sustainable bond network, la piattaforma gestita dall’indice delle maggiori società tech americane dedicata alla finanza sostenibile che riunisce investitori, emittenti, banche d’investimento e organizzazioni specialistiche.

cdp nasdaq

 

Oltre a salutare l’adesione al network, la proiezione del logo tricolore della società guidata dall’Ad Fabrizio Palermo e dal Presidente Giovanni Gorno Tempini sugli schermi della Nasdaq Tower ha anche concluso le celebrazioni del 170° anniversario di Cassa Depositi e Prestiti. L’adesione al network consentirà a Cdp di allargare ulteriormente la platea di potenziali investitori a livello internazionale, con particolare attenzione agli investitori sostenibili (Socially Responsible Investors), in linea con la strategia finanziaria della Cassa, orientata verso i principi dello Sviluppo Sostenibile. La Piattaforma fornisce informazioni finanziarie standardizzate e dati sugli impatti in riferimento agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle società emittenti.

 

 

Dal 2017 Cdp è presente sul mercato delle obbligazioni sostenibili con Social e Sustainable Bond “dedicati alla generazione di un impatto tangibile per il territorio”. Tra il 2017 e il 2020, Cdp ha infatti effettuato 6 emissioni sostenibili per un valore complessivo di oltre 4 miliardi di euro, accreditandosi come uno dei principali emittenti Social sul mercato europeo. Queste emissioni, dice Cdp, hanno consentito di raggiungere una platea sempre più ampia di investitori, di risultare attrattiva al tempo stesso per i cosiddetti Socially Responsible Investors, particolarmente attenti a forme di investimento capaci di generare, oltre al rendimento finanziario, anche un valore aggiunto sociale e ambientale.

 

L’Amministratore delegato di CDP, Fabrizio Palermo, parla di una conferma “dell’importante ruolo che l’istituzione ha assunto nel corso dell’ultimo triennio, anche sui mercati internazionali. Questo allo stesso tempo dimostra la validità della strategia adottata con il Piano Industriale 2019-2021, un Piano basato su principi di sostenibilità, che si traducono in un impatto positivo per le imprese e per il territorio”.

 

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.