Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement

People

Fondata nel febbraio del 1930 da Henry R. Luce, già co-fondatore di Time, Fortune è universalmente riconosciuta da top-manager e opinion leader come una delle più autorevoli riviste del mondo.

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Quarantasei anni, una laurea in Ingegneria gestionale presso il Politecnico di Milano e un master in economia aziendale (Mba) presso la Warwick Business School. Il 4 gennaio è stato nominato Amministratore delegato di Ibm Italia. Prima della nomina è stato Responsabile delle operazioni di vendita sul mercato italiano. In precedenza, è stato anche General manager della divisione Global technology services di Ibm Italia. “Siamo a un punto cruciale nel plasmare il futuro del nostro sistema economico, sociale e sanitario – ha detto Rebattoni in occasione della nomina – l’attuale crisi globale sta accelerando la disruption e la necessità di una reinvenzione digitale. Considero prioritaria la missione di aiutare i nostri clienti e partner a capitalizzare la loro trasformazione digitale”.

People

Precedente
Successivo