WBF

Riaperture, Draghi chiede pazienza agli sposi (e al centrodestra)

Aboca banner articolo

In un certo senso, parla a suocera perché nuora intenda. Mario Draghi nel suo primo question time alla Camera affronta il problema delle riaperture: chiede “pazienza” agli sposi e a tutto il settore delle cerimonie ma di fatto la impone soprattutto al centrodestra, che da giorni è in pressing perché ci sia uno slittamento del coprifuoco e perché ripartano alcune attività, come per esempio bar e ristoranti al chiuso.

Lega, Forza Italia ma anche Italia viva avrebbero voluto una decisione in proposito già in settimana. Per questo hanno tentato un blitz nel corso dell’incontro di maggioranza dedicato in realtà al decreto sostegni bis, ma in tutta risposta il presidente del Consiglio ha fissato la nuova riunione della cabina di regia per lunedì 17.

Una linea, quella della prudenza, che Mario Draghi ribadisce anche rispondendo a Montecitorio a un’interrogazione presentata dal capogruppo forzista, Roberto Occhiuto. Il premier promette che dalla riunione della prossima settimana emergeranno “maggiori certezze” per tutto il comparto delle cerimonie che a causa della pandemia di Covid “ha subito danni economici significativi”.

Ma la sua linea resta sempre la stessa: “Essere attenti a bilanciare le ragioni dell’economia con quelle della salute”. Per questo, se da una parte rivolge “un pensiero alle tante coppie che stanno programmando i loro matrimoni” dall’altra ricorda che sono pur sempre “un’occasione di socialità che può favorire la diffusione del contagio”. Ed eccolo il messaggio al centrodestra: “il Governo intende adottare un approccio graduale e allentare le restrizioni a seconda dell’andamento epidemiologico e della campagna vaccinale”. In realtà, qualche spiraglio c’è. Lo stesso presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli spiega che c’è “il margine per uno slittamento dell’orario di restrizione dei movimenti più in là”. Ma Mario Draghi non vuole che la decisione sia, né tanto meno appaia, dettata da pressioni o da ondate emozionali.

Agli operatori del settore promette comunque nuove misure di indennizzo all’interno del cosiddetto decreto Sostegni bis che, annuncia, sarà varato la settimana prossima.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.