GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Redditi Irpef degli italiani: Lombardia regione più ricca, Calabria la più povera

soldi tredicesime Fortune Italia

Nel 2022, l’Italia ha registrato un aumento significativo sia nel numero di contribuenti sia nei redditi dichiarati, secondo i dati rilasciati dalla sezione ‘Statistiche fiscali’ del sito del ministero dell’Economia e delle Finanze. Il numero di contribuenti Irpef è aumentato dell’1,3% rispetto al 2021, raggiungendo i 42 milioni, mentre il reddito complessivo totale dichiarato ha visto un incremento del 6,3%, ammontando a oltre 970,2 miliardi di euro.

Il valore medio del reddito dichiarato per contribuente è stato di 23.650 euro, con significative differenze regionali: la Lombardia si è distinta per il reddito medio più elevato, pari a 27.890 euro, mentre la Calabria ha registrato il reddito medio più basso, a 17.160 euro. Questa disuguaglianza territoriale riflette le varie dinamiche economiche regionali e solleva questioni importanti riguardo l’equità fiscale e lo sviluppo economico.

I redditi da lavoro dipendente e da pensione continuano a rappresentare la maggior parte del reddito totale dichiarato, costituendo circa l’83%. Tuttavia, il reddito medio più elevato proviene dal lavoro autonomo, che ammonta a 64.670 euro. In generale, tutti i tipi di reddito hanno visto un aumento nel 2022, con il reddito d’impresa in contabilità ordinaria che ha registrato la crescita maggiore (+19,6%).

Sul fronte delle imposte, l’imposta netta totale dichiarata nel 2022 è stata di 174,2 miliardi di euro, in aumento dell’1,9% rispetto all’anno precedente, con una media di 5.380 euro per contribuente. Anche le addizionali regionali e comunali Irpef hanno mostrato un incremento, con l’addizionale regionale che ha raggiunto i 13,9 miliardi di euro (+8,4%) e quella comunale oltre 5,8 miliardi di euro (+8,8%).

Parallelamente, circa 4,2 milioni di contribuenti hanno presentato la dichiarazione IVA, con un volume d’affari che ha toccato i 4.870 miliardi di euro, segnando un aumento del 25,5% rispetto al 2021. Notabile è stato il salto nel settore della fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata, con un incremento del 118,7% nel volume d’affari.

Questi dati non solo riflettono la resilienza dell’economia italiana in un periodo di ripresa post-pandemica, ma sottolineano anche la necessità di politiche fiscali e economiche che possano supportare equamente tutte le regioni e settori del paese. Con il prossimo anno fiscale all’orizzonte, la gestione di queste dinamiche sarà cruciale per assicurare una crescita sostenibile e inclusiva.

Ecco la tabella dei redditi medi dichiarati al fisco nelle diverse città italiane, suddivisa per le città con i redditi più alti, i redditi più bassi e i capoluoghi di regione:

Città con i redditi medi più alti:

Posizione Città Reddito medio (€)
1 Portofino 97,058
2 Lajatico (Pisa) 56,028
3 Basiglio (Milano) 53,419
4 Briaglia (Cuneo) 44,924
5 Cusago (Milano) 42,314
6 Torre d’Isola (Milano) 38,810
7 Borgogno (Novara) 38,121
8 Pino Torinese (Torino) 38,021
9 Forte dei Marmi (Lucca) 37,844
10 Segrate (Milano) 37,788

Città con i redditi medi più bassi:

Posizione Città Reddito medio (€)
1 Cavargna (Como) 7,402
2 Gurro (Verbania) 8,046
3 Valle Canobina (Verbania) 8,497
4 Val Rezzo (Como) 8,969
5 San Nazzaro Val Cavargna 9,529
6 Castelmagno (Cuneo) 10,192
7 Dinami (Vibo Valentia) 10,610
8 Roseto Valfortore (Foggia) 10,717
9 Terelle (Frosinone) 10,724
10 Aieta (Cosenza) 10,986

Capoluoghi di regione:

Città Reddito medio (€)
Milano 37,583
Bologna 29,020
Roma 28,900
Aosta 28,899
Bolzano 28,108
Firenze 27,668
Cagliari 26,839
Torino 26,595
Trento 26,488
Trieste 25,090
Venezia 24,897
Genova 24,742
Ancona 24,645
L’Aquila 24,197
Pescara 24,123
Bari 23,874
Perugia 23,413
Napoli 22,779
Campobasso 22,468
Palermo 22,103
Catanzaro 22,005
Potenza 19,847

Questa tabella fornisce un quadro dettagliato del panorama dei redditi medi dichiarati nelle diverse città d’Italia, mettendo in evidenza le differenze significative tra nord e sud del Paese.

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.