Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
aimaa

Passera: l’alleanza con Ion porterà a illimity 90 mln di ricavi in 5 anni

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
illimity corrado passera hype

L’alleanza strategica con il gruppo Ion da 90 mln di euro di ricavi entro il 2025, la nascita di B-ilty (banca al servizio delle piccole imprese) entro il quarto trimestre del 2021 e la presentazione entro il terzo trimestre 2021 della nuova Hype che evolverà a money management hub. Sono queste le principali novità che emergono dalla conferenza illimity, nella quale Corrado Passera, ceo della banca, ha presentato il piano strategico 2021-2025.

Fin dall’inizio della presentazione, Passera ha sottolineato come la tecnologia abbia solamente ”iniziato a mostrare i suoi effetti sul settore bancario e nei prossimi anni ci dobbiamo aspettare importanti evoluzioni in termini di data analytics, user experience, attivi programmabili, smart contracts e, quindi, nuovi modelli di business”.

In quest’ottica la banca ha voluto consolidare la propria leadership tecnologica stringendo un’alleanza strategica con il gruppo Ion. L’alleanza si svilupperà con un accordo di licenza d’uso sui sistemi informativi sviluppati da illimity “che genererà per la Banca 90 mln di euro di ricavi cumulati nei prossimi 5 anni”, ha spiegato Passera. Non solo. L’alleanza prevede anche accordi di collaborazione di lungo periodo in settori e servizi come data analytics, credit scoring, market intelligence.

“A consolidamento dell’alleanza strategica”, ha continuato Passera, “il gruppo Ion sottoscriverà 5,75 mln di azioni ordinarie illimity di nuova emissione attraverso un aumento di capitale riservato, tali da raggiungere una partecipazione complessiva del 9,99% del nuovo capitale sociale, per un controvalore di ulteriori 30 mln di euro circa”.

Per quanto riguarda B-ilty, il ceo di illimity ha spiegato che “sarà la banca diretta al mondo delle piccole imprese. Ci sono un milione di aziende intorno al milione di fatturato e al disotto dei 10, che è mal servito in Italia. B-ilty andrà a coprire proprio quel milione di aziende fondamentale per l’economia italiana, con offerta completa a livello tecnologico e di competenze umane”.

“Per queste imprese”, ha proseguito Passera, “sono fondamentali semplicità e velocità di risposta e B-ilty vuole garantire proprio questo ai suoi futuri clienti”.

Sul fronte dei depositi, illimiy punta nei prossimi cinque anni a consolidare ulteriormente Hype, in join venture con il gruppo Sella. Entro il terzo trimestre di quest’anno verrà presentata la nuova Hype che evolverà a money management hub per coprire le esigenze del cliente a 360 gradi attraverso l’estensione della funzionalità Psd2 e il completamento dell’offerta con prodotti come depositi o investimenti.

Il settore bancario non deve lavorare in una torre d’avorio”, ha detto Passera, “per questo abbiamo puntato sul campo del retail con quest’offerta in grado di combinare l’esperienza hype e con le competenze illimity”. Ad oggi hype è leader nel proprio settore con 1,4 mln di clienti attivi e l’obiettivo è arrivare a 3 mln in cinque anni.

Connect The Intelligent
Innova Finance

Leggi anche

TTG
ttg
servier box 2
data factor
omron
pfizer

I più letti