GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Dealogando, il magazine online che vuole dare tempo al lettore di andare oltre la notizia

Fare informazione è un lavoro scomodo. Lo dicono tutti, perché tutti conoscono il potere della parola. La maggior parte delle cose che scriviamo, e che leggiamo, rischiano di diventare un’arma pericolosa, a volte di essere strumentalizzate, ma a volte riescono anche nella costruzione di qualcosa di buono. Basti pensare ai tanti discorsi accorti di leader e attivisti che, nel corso del tempo, hanno cambiato la storia. Le parole, diceva Nanni Moretti, sono importanti, ecco perché spesso, più che disunire, possono unire.

Ed è dall’importanza della parola che nasce Dealogando. Un magazine online che, nel mare di notizie che si muovono sui social alla velocità della luce, si pone un obiettivo diverso: dare modo (e tempo) al lettore di pensare, di porsi delle domande, di andare oltre la notizia. Proporre, forse un po’ controtendenza, il concetto di informazione lenta, e farlo attraverso i social dai quali gli utenti cercano e apprendono sempre più le notizie.

Quando leggiamo una notizia infatti la prima cosa che vogliamo fare è commentarla, la seconda probabilmente è condividerla, infine, forse, provare a comprenderla davvero, ma quanto tempo impieghiamo in realtà per assimilare davvero ciò che leggiamo? Informazione lenta vuol dire, per chi scrive, analizzare e spiegare, e, per chi legge, prendersi il tempo di comprendere davvero, e muovere un pensiero critico.

Leggere, assimilare, riflettere, confrontarsi. La necessità di un’informazione lenta nasce in un’epoca in cui la polarizzazione delle opinioni caratterizza gran parte dell’opinione pubblica stessa. E in cui gli stessi media faticano a districarsi tra una notizia e un’altra. Siamo stati catturati dall’idea che solo se abbiamo un’opinione, netta, ben precisa, riusciremo a farla valere sulle altre, come se fosse quello l’unico obiettivo. E così finiamo per chiuderci nelle nostre convinzioni.

Questa folle corsa delle opinioni, spesso estreme e violente, intorbidisce le nostre coscienze e ci fa cadere nell’unico errore che non possiamo permetterci di compiere. Smettere di ascoltare, e dunque di dialogare.

*Giornalista classe 1987, femminista e polemica di natura. La sua carriera si dirama tra esperienze in redazione (Corriere della Sera e Fanpage.it), tv (Mtv Italia) e radio. Oggi dirige Dealogando.

Leadership Forum
Paideia

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.