GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Giorgetti: nessuna manovra correttiva necessaria

Il Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha fornito una rassicurante dichiarazione in merito alla situazione attuale, smentendo la necessità di una manovra correttiva nonostante le difficoltà riscontrate legate al Superbonus. Parlando a margine di un evento a Trieste, il Ministro ha enfatizzato la determinazione nel rispettare gli obiettivi stabiliti dalla Nadef dello scorso autunno.  “Sicuramente vogliamo rispettare esattamente gli obiettivi della Nadef dello scorso autunno – ha risposto il ministro a chi gli poneva una domanda – per una questione credibilità: se c’è qualcosa da correggere la correggeremo ma sostanzialmente siamo in linea”.

La questione è stata posta a seguito delle sfide incontrate riguardo al Superbonus, un’iniziativa significativa per incentivare la ristrutturazione energetica degli edifici, che ha incontrato ostacoli nell’implementazione pratica. Tuttavia, il Ministro ha chiarito che, sebbene ci sia sempre spazio per correzioni e miglioramenti, attualmente non è prevista una manovra correttiva.

La dichiarazione di Giorgetti sottolinea l’impegno a mantenere la credibilità degli obiettivi economici e finanziari stabiliti, dimostrando coerenza con gli obiettivi previsti dalla pianificazione economica precedente. Questa posizione di continuità e adattamento, anziché di correzione radicale, suggerisce una volontà di mantenere la stabilità e la coerenza nel percorso economico del Paese.

È importante notare che il contesto economico attuale è caratterizzato da una serie di sfide, sia interne che esterne, che richiedono un approccio prudente e flessibile. Tuttavia, la determinazione nel rispettare gli obiettivi predefiniti e la disponibilità a effettuare eventuali correzioni secondo necessità, dimostrano una gestione responsabile e attenta delle risorse pubbliche.

La dichiarazione del Ministro Giorgetti riflette un atteggiamento di vigilanza e adattamento, mantenendo al contempo un’impronta di stabilità e coerenza nel percorso economico del Paese. Questo approccio potrebbe contribuire a mantenere la fiducia degli investitori e dei cittadini, fornendo una solida base per la ripresa economica e il benessere a lungo termine dell’Italia.

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.