17 Aprile 2018

Fmi: l’Italia accelera ma ora serve un governo

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

L’Italia accelera nel 2018, mettendo a segno una crescita dell’1,5%. Ma resta fanalino di coda di Eurolandia, che sperimenta tassi di crescita più alti. La Germania cresce infatti quest’anno del 2,5%, la Francia del 2,1% e la Spagna del 2,8%. La Grecia crescerà del 2,0%. Madrid e Atene sono pero’ alle prese con tassi di disoccupazione molto piu’ elevati di quello dell’Italia.

Quindi dall’Fmi sembra arrivare un appello a superare l’attuale fase di stallo politico in Italia. L’incertezza aumenta i rischi per l’attuazione delle riforme e quelli per un possibile riorientamento dell’agenda politica. Stessa analisi per  Brasile, Colombia, Italia e Messico. Il Fmi rivede al rialzo le stime di crescita per l’Italia: dopo il +1,5% del 2017, il Pil 2018, salirà dell’1,5%, ovvero 0,1% punti percentuali in più rispetto alle previsioni di gennaio. Per il 2019 la crescita viene confermata al”1,1%. Rispetto al World Economic Outlook di ottobre, le stime per l’Italia sono state riviste al rialzo di 0,4 punti per il 2018 e di 0,2 punti per il 2019.

Per il Fondo, l’Italia, cosi’ come la Spagna, tuttavia, dovrebbe ridurre il suo elevato livello di debito che, insieme ai trend demografici sfavorevoli, richiede un miglioramento del bilancio strutturale primario per incanalarlo in una ”traiettoria di calo”.  L’Italia infine dovrebbe rivedere la contrattazione salariale collettiva cosi’ da consentire una maggiore flessibilità per allineare i salari con la produttività. Lo afferma il Fmi nel World Economic Outlook, prevedendo un calo del tasso di disoccupazione italiano che, comunque, resta saldamente sopra il 10%. Il Fmi stima una disoccupazione in calo dall’11,3% del 2017 al 10,9% del 2018 e al 10,6% del 2019. In Eurolandia la disoccupazione è attesa scendere dal 9,1% del 2017 all’8,4% di quest’anno e all’8,1% del 2019.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.