fbpx

Spread fino a 215, affondano le banche

In attesa della formazione del nuovo Governo e sulla scia del dibattito sul Contratto M5s-Lega, i mercati restano nervosi. L’aumento dello spread, che ha toccato i 215 punti, affonda i bancari. In Piazza Affari c’è stata una serie sospensioni. Sono al momento fuori dalle contrattazioni Banco Bpm, Fineco e Mps, con perdite teoriche da 4,7% al 7,3%. Il Ftse Mib perde l’1,57%.