fbpx

Lezzi, sgravi totali per chi assume under 35 al Sud

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Sgravi totali per l’assunzione dei giovani under 35 anche nel 2019 e, in previsione, estensione fino a 50 anni  dell’età limite per la richiesta di agevolazioni e incentivi per il lancio di un nuovo business. Così il governo porta avanti le politiche atte a favorire lo sviluppo imprenditoriale e le assunzioni nel Mezzogiorno.

“Intendiamo allargare la decontribuzione per le assunzioni dei giovani nel Mezzogiorno anche al 2019, riproponendo di fatto la misura già in vigore quest’anno che prevede uno sgravio al cento per cento e guardando alla possibilità di renderla strutturale – afferma Barbara Lezzi, ministro M5S per il Mezzogiorno, in un’intervista al Mattino – Le imprese avranno in sostanza già adesso la certezza di poter pianificare le assunzioni previste per l’anno prossimo, con un anticipo importante, cioè, di cui i datori di lavoro non potranno che essere contenti”.

“Per ‘Resto al Sud’ – prosegue – vorrei allargare l’età prevista per sfruttare questo incentivo”, portando il limite da 35 a 50 anni, “per favorire anche chi intende rientrare al Sud e non trova attualmente alcuna convenienza per farlo. Penso soprattutto ai professionisti che potrebbero cogliere una nuova opportunità anche per aiutare il Sud con le loro competenze”, dice Lezzi.

“Sul credito d’imposta per gli investimenti ho avviato un confronto con l’Unione europea per ridiscutere il vincolo di destinazione previsto sulla quota dei fondi Pon, parliamo di quasi un miliardo“, prosegue Lezzi. “Come ho già detto l’obiettivo è aumentare il tiraggio e confermo la volontà di confrontarmi anche con Confindustria per allargare il raggio d’azione di questa misura”.

Leggi anche