fbpx

Lavoro a livelli pre-crisi, +53.000 posti in II trimestre

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Prosegue spedita la crescita dell’occupazione: secondo la Nota trimestrale congiunta messa a punto da Istat, Ministero del Lavoro, Inps, Inail e Anpal, nonostante il rallentamento della crescita del Pil, il tasso di occupazione è aumentato dello 0,5% al 58,7%, superando di oltre tre punti il valore minimo del III trimestre 2013 (55,4%), tornando ai valori pre-crisi e sfiorando il livello massimo del II trimestre del 2008 (58,8%).  La crescita riguarda sia le posizioni a tempo indeterminato sia quelle a tempo determinato, rispettivamente +53 mila e +34 mila.

Leggi anche