CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Tria: ridurre carico classe media oltre flat tax

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Aboca banner articolo

“Occorre uno studio molto avanzato per mantenere un budget gestibile. Bisogna andare oltre la flat tax riducendo il carico fiscale sulla classe media”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Giovanni Tria intervenendo al Forum Bloomberg a Milano. “Siamo ad uno studio molto avanzato – ha spiegato – che ridurrà il carico fiscale sulla classe media mantenendo il budget gestibile”.

Il lavoro di Tria, però, potrebbe non svolgersi in tranquillità, viste le pressioni di Luigi Di Maio. Il Vicepremier pretende che il “Ministro dell’economia di un governo del cambiamento trovi i soldi per gli italiani che momentaneamente sono in grande difficoltà”. Nonostante “nessuno abbia chiesto le dimissioni del ministro Tria”, ha detto Di Maio prima di partire per la sua missione in Cina, “gli italiani in difficoltà non possono più aspettare, lo Stato non li può più lasciare soli e un ministro serio i soldi li deve trovare“.

Il titolare di via XX settembre ha anche annunciato che il Governo deve “recuperare un 30% di investimenti pubblici venuti meno negli ultimi anni”. Lo ha detto al Forum Blooomberg di Milano spiegando che “gli investimenti pubblici debbono tornare ad essere il 3% del Pil nel breve termine”.

“L’obiettivo del Governo è di una crescita forte e sostenibile attraverso riforme strutturali” e la loro “implementazione graduale”, ha quindi sottolineato Tria ricordando che il “governo e’ impegnato ad una legislatura di 5 anni” e che si punta ad “eliminare il gap di crescita dell’1% che ci separa dai Paesi dell’Eurozona.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.