Hendrick’s Gin, le Chambers of the Curious arrivano a Milano

Un’esperienza per solleticare il potere della propria mente, mentre si viene sottoposti a trattamenti stimolanti, coinvolgenti e anche rilassanti.
Ritornano le Chambers Of The Curious di Hendrick’s Gin, ad un anno dal grande successo romano. Stavolta ad ospitare questo evento così bizzarro e coinvolgente sarà Milano, in uno dei luoghi più affascinanti della città: il Circolo Filologico Milanese, in via Clerici 10, i prossimi 2 e 3 novembre. Un intero weekend per dare la possibilità al pubblico di fare un viaggio nei meandri del cervello, sotto la guida di un “professore” e dei suoi assistenti, tanto complici quanto eccentrici.

Il pubblico si muoverà all’interno delle “Chambers”, assistito dai collaboratori del professore, munito di una scheda sulla quale saranno indicati gli orari e le stanze in cui avranno luogo i tre trattamenti: due “one to one” della durata di poco più di cinque minuti, uno di gruppo (per massimo sei persone alla volta) per venti minuti.
Ogni partecipante si stupirà e avrà la possibilità di capire più a fondo il funzionamento della propria mente, stimolando i cinque sensi, e sublimando l’esperienza con i cocktail in abbinamento e con il supporto di speciali oggetti, materiali e tessuti, oltre che olii e soluzioni specifiche, preparate ad hoc.

Per tutti coloro che non avessero voglia di mettersi in gioco in modo inusuale o che volessero tornare una seconda volta per godersi una serata di tranquillità e ottimi drink, sarà invece possibile sostare all’ Apothecary Bar – uno spazio arredato in perfetto stile primo Novecento, come consuetudine, con salotti Chester e due banconi bar in legno intarsiato – scegliere uno dei cocktail creati appositamente per la Hendrick’s Chambers of The Curious e ascoltare la musica swing, jazz e tropical house della live band e di un dj set.

La drink list esclusiva sarà disponibile unicamente nei due giorni dell’evento. I biglietti per prendere parte all’attività sono acquistabili sul direttamente all’ingresso. Il costo di accesso è di 10 euro con drink incluso e ogni trattamento ha un costo di 3 euro. Nei giorni dell’evento, inoltre, sarà presente Ally Martin, il Global Brand Ambassador di Hendrick’s Gin, a cui sarà possibile domandare delle esperienze più inusuali mai fatte nel mondo di Hendrick’s e dei cocktail più bizzarri mai realizzati.

Questi i ‘trattamenti’ delle Chambres of the Curios. Si parte con il ‘Divided brain dissected’ che consiste in una esperienza di il Professore, il padrone di casa delle Chambers of The Curious di Hendrick’s Gin, guida i sei ospiti nella dissezione del cervello umano, un organo tutto da scoprire e Da gustare. C’è poi il ‘Blind dream’ in cui l’alchimista è una donna che ha viaggiato per tutto il mondo riportando nel suo laboratorio oggetti curiosi. L’ospite entra bendato e viene accolto dall’alchimista che inizia ad interagire e a sollecitare i suoi quattro sensi. L’ultimo è il ‘Power of the mind’ dove l’ospite assiste in silenzio al lavoro del Luminatore, uno scienziato intento a portare avanti i suoi esperimenti di fronte ad un tavolo pieno di oggetti: occhiali, lenti, microscopi, apparecchiature fotografiche e molto altro.

Questi invece i cocktail abbinati alle ‘esperienze’: HENDRICK’S & TONIC (Hendrick’s Gin, Fever Tree Indian Tonic Water, Cetriolo), BRAIN WASH (Hendrick’s Gin, Mure Sauvage, Lime, Fever Tree Sicilian Lemonade), SOPORIFIC SOUR (Hendrick’s Gin, Fresh Lemon Juice, Honey Water, Strong Chamomile Tea, Dash Egg White) FRESH MIND (Hendrick’s Gin, Lime, Yellow Chartreuse, Menta, Simple Syrup, Fever Tree Sicilian Lemonade)