10 Giugno 2019

Accordo Intesa e Bei: 1 mld per le imprese italiane

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Un miliardo di euro per le imprese italiane: questo il frutto dell’accordo siglato da Intesa Sapaolo e la Banca europea degli investimenti (Bei). Un’intesa che prevede anche finanziamenti per 500 milioni in favore di progetti per la circular economy e che “consente di proseguire la solida collaborazione con la Bei”, sottolinea il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro. L’accordo a doppia firma Gros-Pietro e Scannapieco, vice presidente della Bei, dimostra come “esiste una Europa che é vicina ai cittadini e alle imprese dando importanza anche all’economia circolare”, sottolinea quest’ultimo.

Due le linee di credito nel piatto: la prima, per 500 milioni, é destinata a progetti delle imprese midcap. Le risorse saranno rese disponibili tramite l’intermediazione di Mediocredito Italiano, la banca del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nel sostegno allo sviluppo delle imprese. La seconda linea di credito é dedicata a progetti delle piccole e medie imprese e midcap nell’ambito della circular economy. L’operazione realizzata dalla Bei con Intesa Sanpaolo è la prima in Italia e la più grande in Europa.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.