fbpx

4 Luglio 2019

Le rinnovabili Usa stanno crescendo. Cosa manca per un vero boom?

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Di Gregory Wetstone, presidente e Ceo di ACORE – L’energia da fonti rinnovabili è oggi una delle opzioni di investimento più interessanti per le aziende Usa. Chiedete a Starbucks, che recentemente ha stipulato un contratto per la fornitura di energia eolica e solare sufficiente a fornire elettricità ‘pulita’ a 3.000 dei suoi negozi.

Le aziende americane e gli investitori globali si stanno rivolgendo sempre più a un portafoglio a basse emissioni di carbonio, un fatto che si riflette sul nostro nuovo sondaggio delle principali istituzioni finanziarie americane, che ha riscontrato un’elevata fiducia nella crescita delle energie rinnovabili nei prossimi tre anni e un forte interesse per i sistemi di accumulo di energia.

Quando abbiamo chiesto quali fossero i motivi di questo interesse, gli intervistati hanno citato il basso costo delle energie rinnovabili, i maggiori requisiti ora richiesti ai vari stati americani – che devono ricavare una parte sempre più consistente della loro energia da fonti rinnovabili – una maggiore domanda da parte delle aziende, una possibile nuova legislazione sul carbonio e la ricerca di benefici fiscali.

Tuttavia, mentre le prospettive a breve termine sono solide, il tasso di crescita previsto dopo il 2022 è meno certo. Per rimanere in carreggiata, il settore delle energie rinnovabili avrà bisogno di una rete più moderna, oltre a un mercato dell’elettricità che riconosca il valore della comodità e dei vantaggi ambientali dell’energia rinnovabile e a regole fiscali precise.

Un anno fa, l’American Council on Renewable Energy (ACORE) ha lanciato la sua campagna ‘$1T2030’ per promuovere mille miliardi di dollari in investimenti del settore privato statunitense nel campo delle energie rinnovabili e consentire tecnologie di rete entro il 2030. Oggi sono lieto di annunciare che siamo sulla strada giusta per raggiungere questi obiettivi.

Nonostante le tensioni commerciali, la piatta domanda di elettricità nazionale e un clima politico conflittuale, il settore privato ha investito nel 2018 quasi 57 mld di dollari in energie rinnovabili e nella creazione di tecnologie di rete. La maggior parte di questo capitale sta passando da progetti eolici e solari. Tuttavia, gli investimenti nelle tecnologie di rete abilitanti, come lo stoccaggio di energia, non sono ancora al livello che vorremmo, anche se sembra più vicino un boom anche in questo settore: investitori e imprese stanno cercando i modi migliori per implementarlo.

Sono in corso progressi sulle regolamentazioni e le riforme del mercato necessarie per raggiungere questo obiettivo. Con la spinta data dal terribile rapporto dell’anno scorso dagli scienziati dell’Ipcc dell’Onu, abbiamo visto l’adozione di ambiziosi standard di rinnovabili in più Stati: California, Hawaii, Nevada, Washington, New Mexico e, più recentemente, New York, puntano tutti a un’energia pulita al 100%.

Negli ultimi mesi sono state introdotte numerose proposte legislative federali che potrebbero avere impatti di vitale importanza per il settore delle energie rinnovabili negli Usa. Queste proposte includono un nuovo credito d’imposta per la generazione di energia pulita e per lo stoccaggio (di modo da aiutare a modernizzare la rete), nuovi standard nazionali sulle rinnovabili e l’energia pulita per espandere i progressi compiuti nei singoli Stati e un prezzo federale sulle emissioni di carbonio per tenere conto del costo finanziario delle emissioni di gas serra in tutta l’economia. Questi progressi, combinati con la crescente domanda di energia rinnovabile da parte dei consumatori commerciali e residenziali e il calo vertiginoso del costo dell’energia eolica e solare (che sono ora le fonti più economiche di energia elettrica in molte parti del Paese), spingono il settore verso il raggiungimento del nostro obiettivo.

Con politiche intelligenti che valutano veramente i vantaggi economici e sociali delle energie rinnovabili, possiamo accelerare la transizione verso un’economia basata su energie rinnovabili e fornire agli Usa il futuro di energia pulita che meritano.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscrivti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selelezione degli articoli di Fortune.