27 Settembre 2019

Life Sciences: Laura Orlando leader Emea di Herbert Smith Freehills

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il settore Life Sciences di Herbert Smith Freehills per l’intera area Emea sarà guidato per la prima volta da un socio italiano. Lo studio legale internazionale con sede a Londra, Regno Unito e Sydney, in Australia ha scelto Laura Orlando come nuova responsabile per il comparto. Ricoprirà questo ruolo insieme a Frederic Chevallier, partner dell’ufficio di Parigi.

Tra i massimi esperti italiani in proprietà intellettuale in ambito farmaceutico, Orlando nel gennaio 2018 aveva aperto la sede italiana di Herbert Smith Freehills, di cui continua a ricoprire il ruolo di Managing Partner. Proprio dall’Italia era infatti partita la strategia di sviluppo e rafforzamento della piattaforma pan-europea di specialisti del contenzioso brevettuale.

Il Life Sciences è uno dei settori di punta dell’offerta della law firm a livello internazionale e ha vissuto una fase di grandissima espansione negli ultimi anni nella regione Emea. Le nuove nomine nascono dalla volontà dello studio di dotarsi di una struttura manageriale più capillare per gestire le crescenti opportunità del settore in tutti i Paesi coinvolti.

La nomina di Orlando è inoltre indicativa della rapida ascesa della sede italiana di Herbert Smith Freehills – non solo sul mercato ma anche nelle dinamiche interne allo studio – giunta in breve tempo a rivestire un ruolo di primo piano nell’organizzazione internazionale.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.