WBF

Bio-On cambia Nomad e rassicura sui conti: versati 7,5 mln

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
bio-on bio on
ferrovie 2022

Mentre i ‘colleghi’ dei listini Aim e Star sfilano nel secondo roadshow di Londra (Aim Italia e Star Conference di Borsa Italiana, una tre giorni di incontri tra aziende italiane e investitori) a fare rumore sono le vicende di quella che è (o è stata) un unicorno dell’Aim, uno dei suoi pezzi più pregiati: Bio-On. Le azioni dell’azienda delle bioplastiche sono passate da 7 a 70 euro dal suo ingresso nell’Aim, per poi perdere l’80% del valore (che oggi viaggia sui 10 euro) quando sono venuti a galla i problemi. I dubbi sulla commercializzazione, prima. Le mazzate di Quintessential, poi.

Dopo il crollo in Borsa di inizio ottobre (causato principalmente dai conti della semestrale) sul futuro dell’azienda di plastica green pesano le indagini della Procura di Bologna (e gli accertamenti della Consob) sulle denunce e il comportamento sia di Quintessential (che accusa Bio-On di irregolarità nei conti) che di Bio-On (che accusa il fondo di market-abuse).

Mentre si attende che si faccia chiarezza sul fronte giudiziario, Bio-On cerca di farla su quello dei numeri. L’azienda ha quantificato nella relazione semestrale quanto gli servirà per i 12 mesi in corso (a partire dal 1 luglio scorso): 24 milioni di euro. Di queste necessità finanziarie, 6,5 milioni sono stati versati dai soci fondatori Astorri e Cicognani, e si sono impegnati per darne 10 in tutto. Altri 900mila euro sono stati resi disponibili a titolo di finanziamento senza interessi, e quindi risultano già versati, dal socio fondatore Capsa Srl. Mancano quindi 13,1 milioni di euro. Secondo una nota dell’azienda sono stati avviati contatti con player commerciali ed investitori di natura professionale e istituzionale “finalizzati a reperire tali risorse finanziarie, sia a titolo di capitale di rischio che di debito”.

Altro punto specificato dalla nota di Bio-On: il Nomad. Dopo la rinuncia di Envent Capital, a subentrare dal 29 ottobre sarà Baldi Finance.

WBF

Leggi anche

WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.