Advertisement

23 Ottobre 2019

Bufera ‘Plastic Bubbles’ su Bio-on: 3 misure cautelari e 150 mln sequestrati

Alessandro Pulcini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

In un primo momento, sono circolate solo le accuse: false comunicazioni sociali da società quotata e manipolazione del mercato, entrambe da parte dei vertici di una importante società bolognese “quotata in Borsa e operante nel settore delle bioplastiche”. Poi, si è scoperto che le tre misure cautelari emesse dal Gip di Bologna, eseguite in queste ore dalla Guardia di Finanza, erano proprio per la società di bioplastiche che più di tutte è stata al centro delle cronache, negli ultimi mesi: Bio-on.

Oltre alle tre misure cautelari personali per “tre figure apicali” dell’azienda di plastica ‘green’ bolognese,  è in corso anche il sequestro di beni per 150 milioni di euro complessivi, pari “al valore del profitto dei reati commessi”. L’operazione che sta colpendo l’ex ‘unicorno’ dell’Aim è stata denominata, eloquentemente, ‘Plastic Bubbles’.

I finanzieri del Comando provinciale di Bologna stanno eseguendo anche diverse perquisizioni in Emilia Romagna, Lombardia e Lazio. I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11 al comando provincia della Gdf alla presenza del procuratore di Bologna Giuseppe Amato.

Bio-on, che concede in licenza e produce bioplastiche innovative, è stato da fine luglio al centro di un caso, da quando cioè è stato oggetto di un report del fondo speculativo Quintessential, che aveva messo in dubbio la trasparenza dei bilanci e le capacità produttive dello stabilimento di Castel San Pietro Terme. Nel report, dal titolo ‘Una Parmalat a Bologna’ si parlava di una società che si regge su “un castello di carte”, ha una “situazione finanziaria precaria” e una contabilità che “presenta serie irregolarità”. Bio-on, guidata dal presidente Marco Astorri, aveva smentito e presentato denuncia. Il botta e risposta tra l’azienda e la società va avanti da mesi (con un ultimo aggiornamento proprio ieri), ed è stato accompagnato da risultati disastrosi per le azioni della società.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.