novanordisk
novanordisk 2
novanordisk 3
novanordisk 4
novanordisk 5
novonordisk 6
novonordisk 7
novonordisk 8
novonordisk 9
novonordisk 10
novonordisk 11
novonordisk 12
Novonordisk 13
novonordisk 14
novonordisk 15
novonordisk 16
philip

Tesla non ha mai venduto così tante auto come nel 2019

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
tesla veicoli elettrici

Nel 2019 Tesla ha venduto più auto rispetto alla somma di quelle vendute nel 2018 e nel 2017. Sono stati 367.500 i veicoli acquistati nel 2019 (l’anno precedente erano stati 245 mila, nel 2017 101.312), anche grazie alla crescente popolarità della Model 3 e del lancio del Cybertruck, il maxi suv che, stando a quanto twittato dal Ceo Elon Musk, avrebbe avuto 146mila preordini nei due giorni successivi alla presentazione ufficiale (tuttavia il pre-ordine del Cybertruck era di soli 100 dollari, per una macchina che arriverà solo a fine 2021).

Guardando i numeri della società, nell’ultima trimestrale del 2019 le vendite Tesla sono state 112 mila, 92.550 solo di Model 3, che quindi hanno pesato per circa un terzo delle vendite totali. Ma non solo sono le vendite a far sorridere la società che ha reso “cool” le automobili elettriche. Anche il valore delle sue azioni: a fine del 2019 è raddoppiato rispetto a inizio anno (a fine dicembre il valore si attestava intorno ai 450 dollari, oggi siamo sui 480).

Il 2019 non era iniziato bene per gli investitori di Tesla. Il titolo, infatti, sentiva ancora ripercussioni del clamoroso tweet di Elon Musk in cui, scherzando, faceva riferimento alla possibilità di vendere la società. In realtà il tweet giocava su un doppio senso per cui Musk non stava parlando veramente del prezzo delle azioni, bensì di marijuana. Pur essendo uno scherzo, ad ogni modo, il tweet ha avuto effettivamente ripercussioni sui mercati e per questo l’imprenditore è stato multato dalla Sec, la Securities and Exchange Commission.

Non era la prima volta che Musk si metteva nei guai per i suoi tweet. L’attività di internet “troll” sembra piacergli particolarmente, tanto da affrontare addirittura cause in tribunale, come quella per diffamazione per aver chiamato “pedo guy” uno dei componenti della missione che nel 2018 ha salvato un gruppo di ragazzini rimasti intrappolati in una grotta. Ad ogni modo, nonostante la particolarità di Elon Musk che incarna l’ideale del ‘genio e sregolatezza’ mischiato a una buona dose di spavalderia social, la società sembra andare nella direzione giusta, aumentando l’attenzione su di sé e sull’intero settore del trasporto elettrico.

bristol
INFRATEL
double for you 2
Galapagos Rubrica
dhl

Leggi anche

bristol
INFRATEL
double for you 2
Microsoft Banner Articolo
dhl
Bristol
BITPANDA
INFRATEL
double for you 2

Ultim'ora