Advertisement

22 Maggio 2020

Ricostruzione, Parrella: “Così lo smart working sta cambiando la Pa”/Video

Carlotta Balena

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Come è cambiato il modo di lavorare in aziende e pubbliche amministrazione con l’avvento del Coronavirus e come cambiano le modalità di selezione del personale: ne abbiamo parlato con Monica Parrella, dirigente pubblica e Premio Tecnovisionaria 2019 per la Pubblica amministrazione, nell’ambito del ciclo ‘Ricostruzione’ di Fortune Italia. “Da un momento all’altro le Pa e le aziende sono state costrette a lavorare a distanza e hanno dovuto ripensare molte cose che facevano sulla carta o comunque secondo alcuni strumenti che contemplavano il rapporto diretto visivo tra le persone, le riunioni in presenza, lo scambio di fascicoli, ecco questo è cambiato. – ha detto Parrella – Lo smart working cambia l’approccio al lavoro perché l’utilizzo delle tecnologie è obbligato ed è una spinta all’innovazione di processo. Abbiamo scoperto che una serie di cose che facevamo in un certo modo si possono fare anche in un altro. In molti casi ci siamo resi conto che tutta una serie di passaggi non erano necessari. Ed è una spinta quindi alla semplificazione, che viene dal basso ma che deve essere guidata dall’alto, da una leadership accorta, dai manager e da chi si occupa di risorse umane”.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.