Ricostruzione, Luppi (Msd Italia): la sanità va considerata un investimento/Video

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Enel 2022

Se c’è un beneficio che deriva dall’epidemia del Coronavirus è quello di aver “finalmente fatto comprendere a tutti quanto sia importante investire in salute” e “quanto sia ormai indifferibile ragionare in termini olistici”. Nicoletta Luppi, presidente e amministratore delegato di MSD Italia, nel corso di un’intervista per il ciclo ‘Ricostruzione’ di Fortune Italia, parla delle conseguenze dell’emergenza Covid-19 e, soprattutto, della necessità di muoversi su direttrici precise. Come? “Adeguando il tetto della spesa farmaceutica, spostando l’attenzione sul corretto finanziamento dell’innovazione, spostando l’attenzione dal prezzo del farmaco al costo complessivo della malattia”. Luppi si chiede, non a caso, “quanto ci è costato Covid-19?”. Va dato peso “al valore della terapia innovativa”, evitando “pericolosi” confronti: “i farmaci non sono tutti uguali e i pazienti non sono tutti uguali”. Tutto questo, per concludere che “la sanità va considerata un investimento per il presente e il futuro”.

 

Leggi anche

BITPANDA
INFRATEL

Ultim'ora

Fortune Italia
ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.

Fortune Italia