Advertisement
Cdp Banner Interno

10 Giugno 2020

Genuine Way, un’etichetta blockchain per il made in italy

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Le piccole e medie imprese del Made in Italy raramente investono risorse economiche in attività di comunicazione coordinata, e spesso non riescono a valorizzare i loro aspetti peculiari e distintivi. Ma dal più antico salumificio del Trentino fino all’azienda fashion che ha prodotto la prima giacca vegana, informazioni identificative sono fondamentali per il consumatore, per tracciare la provenienza del prodotto e conoscerne la qualità. Una società di software, Genuine Way, sta cercando di porre rimedio, usando l’innovazione tecnologica della blockchain per valorizzare il made in Italy, attraverso un’etichetta digitale.

 

La blockchain è un database online decentralizzato in cui vengono immesse informazioni in modo permanente, che diventano quindi sempre fruibili e mai modificabili, con il vantaggio di scongiurarne alterazioni e garantire la massima trasparenza della filiera produttiva. Un valore aggiunto quando si parla di prodotti come quelli made in Italy, che hanno fatto degli alti standard qualitativi e della tradizione alcuni dei loro tratti distintivi nel mondo. Sono molti i vantaggi nell’ impiegare la tecnologia blockchain per le pmi e possono essere riassunti nell’unico concetto di completa tracciabilità dei prodotti, utile soprattutto in settori dove la qualità del lavoro artigianale ne comporta un’importante differenza rispetto ad altri, come nel food&wine, moda e design.

 

Per il consumatore la blockchain proposta da Genuine Way è fruibile attraverso la scansione di un QR Code che consente di ottenere in tempo reale le informazioni sulla merce, come certificazioni e documenti su provenienza e sicurezza. “Basta uno smartphone e il cliente viene a conoscenza della filiera produttiva e dell’impatto sociale e ambientale dei prodotti che sta acquistando, in totale trasparenza. Tutta la documentazione aziendale, infatti, una volta caricata sul nostro database non può essere più modificata ma solo aggiornata” spiega Walfredo della Gherardesca, uno dei fondatori e Ceo dell’azienda.

 

“Ci definiamo come un’azienda B2B-4C, nel senso che lavoriamo al fianco delle imprese e al servizio del consumatore – spiega il CEO di Genuine Way – La nostra mission è quella di promuovere, attraverso la tecnologia, un consumo consapevole, dando risalto alle aziende che producono in modo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale rispettando la tradizione. Creiamo un punto di incontro tra i brand e i consumatori, ponendoci nei confronti dei primi nella doppia veste di fornitore e consulente tecnologico e verso i secondi come un portale attraverso cui raggiungere una maggiore consapevolezza di ciò che si sta acquistando”.

 

 

Genuine Way è di fatto attiva da sei mesi sul territorio italiano e svizzero ed è uno dei pochi operatori del settore blockchain che si rivolge soprattutto a imprese di piccole e medie dimensioni, con la dichiarata missione di rendere accessibile anche a loro questo tipo di tecnologia. “I nostri clienti target al momento sono i giovani imprenditori che hanno dimestichezza con gli strumenti digitali e intuiscono le potenzialità della blockchain. Dal lato dei consumatori in Italia c’è ancora poca consapevolezza di questi strumenti, con tassi di interesse del 10%, contro il 15% della media degli Stati Uniti e il 20% in Asia”, dice il Ceo.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.