A2A 3

Dazn, interviene il governo. Giorgetti convoca i vertici

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Enel 2022

Una richiesta di “chiarezza” a tutela dei consumatori. Il governo interviene sul nuovo caso Dazn, scoppiato dopo i rumors sull’intenzione della piattaforma di streaming di porre fine alla ‘concurrency’, ovvero alla possibilità di vedere contemporaneamente lo stesso contenuto sue due utenze collegate a uno stesso abbonamento.

Per questo, il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha convocato, insieme con la sottosegretaria Anna Ascani che ha la delega sulla materia, i rappresentanti di Dazn per martedì prossimo alle ore 15.

Il cambiamento unilaterale delle condizioni ha mandato su tutte le furie soprattutto i tifosi di calcio che quest’anno hanno scelto di abbonarsi per poter vedere il campionato di serie A di calcio di cui l’azienda detiene i dirtti. Tifosi che già hanno dovuto fare spesso i conti con un servizio non proprio di qualità .

Ma la decisione ha spinto anche la politica a interessarsi della questione. Sono infatti state presentate molte interrogazioni parlamentari.

WBF

Leggi anche

WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.