WBF

Cybersecurity, Keyless acquisita dall’unicorno Sift

riconoscimento facciale privacy biometria
Aboca banner articolo

Dalle collaborazioni con la Luiss in Italia all’approdo in un colosso statunitense. Keyless, società che si occupa di autenticazione biometrica di nuova generazione, ha annunciato oggi di aver firmato l’accordo definitivo per essere acquisita da Sift, un unicorno statunitense partecipato da Insights Partner e altre importanti venture capital e leader nella Digital Trust & Safety.

Sift previene le frodi digitali e migliora la user experience per centinaia di business online. La partnership tra Sift e Keyless per la tecnologia privacy-by-design aiuta le aziende a assumere una posizione ancora più forte in una delle aree più difficili da proteggere: il momento di iscrizione di un utente, il login e/o l’autenticazione in-app, ad esempio per i pagamenti.

Il phishing, il furto di credenziali e l’acquisizione di account stanno raggiungendo livelli senza precedenti e le aziende si trovano sotto pressione nella gestione della protezione delle identità digitali, nell’esperienza e fiducia degli utenti. Keyless consente a società altamente regolamentate, come banche e istituti finanziari, e a organizzazioni che gestiscono dati sensibili, come scuole e università, di identificare gli utenti con l’obiettivo di proteggere la loro privacy.

“Il nostro primo cliente è stata la Luiss University e siamo orgogliosi di essere il fornitore che ha permesso loro di proteggere circa 10.000 identità di studenti, soprattutto a partire dal 2020 quando si è passati a un modello completamente da remoto. La Luiss è un istituto lungimirante e aveva bisogno di una soluzione innovativa alle sfide che si presentavano con l’introduzione dell’apprendimento a distanza, avendo bisogno dei più elevati livelli di sicurezza per proteggere e controllare gli accessi, gestire le presenze e facilitare gli esami”, ha spiegato Andrea Carmignani, CEO e co-fondatore di Keyless.

Da allora, Keyless ha cominciato un processo di espansione che ha permesso all’azienda di lavorare in altri settori, come per esempio i servizi finanziari, un settore in cui la protezione delle credenziali degli utenti e la prevenzione di attacchi malevoli è fondamentale. La tecnologia Keyless è private-by-design, caratteristica alla quale si aggiungono l’utilizzo della crittografia innovativa e il calcolo sicuro multi-party. È grazie all’applicazione innovativa di queste tecnologie che, anche se un server viene compromesso, gli aggressori non avrebbero mai accesso all’intero set di dati. La modalità di elaborazione e memorizzazione dei dati – nessuna informazione personale identificabile, infatti, viene memorizzata – permette alla tecnologia Keyless di superare il livello di protezione del GDPR, dicono dalla startup. L’azienda, insieme ai partner, rispetta anche i requisiti PSD2 SCA.

“Come azienda, abbiamo molto da offrire in diversi settori e in diverse realtà, il che rende questa prossima parte del viaggio con Sift una progressione naturale. Siamo entusiasti per il futuro. Nella crescita ed espansione di Keyless sono stati fondamentali gli investimenti di LA4G, Maire Investments – l’investment company del Family Office della famiglia Di Amato – e Primo Miglio SGR, il supporto di Buckworths e Orrick nel momento delle trattative, la fiducia di P101 e Gumi Cryptos Capital e la Luiss University che ci ha come partner e fornitori”, afferma Andrea Carmignani.

“Proteggere il business dalle frodi, riducendo ogni possibile frizione per l’utente finale, è la base di una strategia di Digital Trust & Safety,” ha raccontato Marc Olesen, Presidente & CEO di Sift. “Keyless ha creato un prodotto incredibilmente innovative, che fornisce una security impareggiabile, migliorando anche la User Experience. Siamo veramente entusiasti di avere l’opportunitá di portare il team di Keyless in Sift, e di poter far beneficiare i nostri clienti della loro incredibile tecnologia ed expertise.

Giuseppe Donvito, Partner di P101, ha commentato: “Come principale investitore, P101 è molto orgogliosa di questo risultato di Keyless che è la naturale evoluzione del percorso iniziato con successo dal management team”.

“Luiss Alumni 4 Growth (LA4G) è un investment club nato proprio per sostenere l’ecosistema delle start-up italiane collegate alla Luiss. E Keyless è stata certamente una brillante opportunità di investimento che siamo riusciti ad attrarre in Italia e sostenere nel suo primissimo sviluppo grazie alla Direzione Generale dell’Ateneo e alla rete di relazioni nella comunità imprenditoriale del nostro Paese”, hanno dichiarato da LA4G.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.