Esce ‘Avatar 2’ e conquista l’84% del mercato della sala

Poste banner articolo
Aboca banner articolo

‘Avatar – La via dell’Acqua’ ha iniziato il suo lancio internazionale ieri, mercoledì 14 dicembre, con record di incassi al botteghino. In Francia sono stati registrati circa 230.000 ingressi (i francesi in prima battuta comunicano solo il dato degli ingressi e non gli incassi) e la previsione è di 8 milioni di euro domenica sera, incasso “mangiato” dalla finale del Mondiale Francia – Argentina. In Corea del Sud il ha debuttato con 3.2 milioni di dollari con 360 mila ingressi, molto sotto il lancio di ‘JP: Dominion’ che partì con $6.1M. In Germania e Cina sono avvenute 1700 proiezioni in anteprima che anticipano il rilascio di venerdì 16 dicembre (i primi report indicano $2.9M totali) e poi c’è stata l’Italia. Nel nostro Paese ieri ha ottenuto € 1.454.100 e 165.210 spettatori (l’84% del totale spettatori di ieri) in 523 cinema ((media di 316 spettatori per struttura) e circa 1.200 schermi, mentre nel gennaio 2010 il primo ‘Avatar’ debuttò di venerdì con 1.908.943 euro e 227.000 ingressi nei dati Cinetel (il dato completo fu di 2.1 milioni di euro).

Si tratta del terzo miglior debutto in pandemia in Italia. Ovviamente si tratta di un risultato in salita per il film di Cameron che non ci prende impreparati. Un dato molto al di sotto dei 2.9 milioni di euro che lo scorso anno otteneva ‘Spider-Man: No Way Home’ e dei 2 milioni raggiunti a maggio da ‘Doctor Strange 2’ che però potevano contare di una fan-base sterminata (quella dei cinecomic Marvel) di cui non può godere il film sci-fi della 20th Century Studios, molte le cause tra le quali: la partita dei Quarti di finale del Mondiali di ieri sera tra Francia Vs Marocco (ha sfiorato i 12 milioni di telespettatori), un mercato ancora in forte contrazione (-65% rispetto al pre-pandemia), e una durata della pellicola (192 minuti che diventano oltre 4 ore con pubblicità e dove presente l’intervallo) che costringe a fare tardi la sera nei feriali, oltre ad un sequel che arriva fuori tempo massimo (13 anni). Vedremo come andrà nei prossimi giorni, nel 2010 il film originale esplose con un primo sabato da oltre 3.8 milioni di euro e una domenica da 4.5 milioni di euro e concluse il primo weekend da tre giorni con quasi 9.9 milioni di euro (10.8 milioni di euro il dato nazionale).

Il primo ‘Avatar’ (compresa la ri-edizione di settembre con 425.729 spettatori e 3 milioni di euro) ha collezionato nei dati Cinetel 7.920.163 spettatori e 68.7 milioni di euro (oltre 8 milioni di spettatori e 70 milioni di euro il dato nazionale, dopo Titanic il maggior incasso di sempre nel nostro paese). Il film è uno spettacolo visivo assolutamente da non perdere.

Scendendo nel dettaglio dei dati di ieri sera i film ha conquistato 775.056 euro dal 3D, 646.515 euro dal 2D e 32.528 euro dalle 5 sale Imax 3D.  Oltre il 55% del pubblico ha optato per il formato tridimensionale.

 

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.