CDP3Advertisement
CDP4Advertisement
WBF

Alitalia, Tria ‘corregge’ Di Maio su quote Mef nella newco

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Aboca banner articolo

Non sono passate neanche 24 ore da quando sono cominciate a girare voci – quella di Luigi di Maio in particolare – su una possibile partecipazione “anche del 15%” del Mef nella newco per la ‘nuova’ compagnia di bandiera, che il ministro delle finanze Giovanni Tria ‘corregge’ il vicepremier: “non sono state fatte cifre. Quindi se parliamo di 15%, non sappiamo neppure il 15% di cosa”. E, negli ultimi mesi, non è la prima volta che non c’è linearità tra le affermazioni del vicepremier pentastellato e Tria sul tema Alitalia.

Ciò che è certo è che le compagnie interessate ad Alitalia devono presentare “un piano industriale che preveda la loro convenienza ma anche la nostra“, ha osservato Giovanni Tria rispondendo all’ANSA a Malta, dove il ministro è giunto per la riunione della constituency regionale di Fmi e World Bank. Dopo un bilaterale col maltese Scicluna, Tria ha confermato la “disponibilità del governo” a partecipare “ma sotto due forti condizioni“: che la “nuova compagnia possa stare sul mercato con regole di mercato” e tutto “avvenga secondo le regole europee“.

Tria ha poi specificato di non essere a conoscenza dell’ipotesi di creazione di due separate newco. “Questa cosa non la conosco affatto ha detto parlando a Malta – Sono uscito presto stamattina e non ho letto queste notizie che sui giornali. Non ne ho mai sentito parlare. In ogni caso, quando ho detto che è necessario avere un piano industriale che abbia una sua sostenibilità è chiaro che si sta parlando di un piano industriale di convenienza. Ovviamente le compagnie straniere che si sono dichiarate disposte a collaborare, debbono tentare un piano industriale che preveda la loro convenienza ma anche la nostra”.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
WBF
A2A

Ultim'ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.