23 Luglio 2019

Microsoft punta 1 mld sull’AI di Elon Musk

Attilia Burke

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Microsoft punta sull’intelligenza artificiale di Elon Musk. Il colosso di Redmond stacca un assegno da un miliardo di dollari a OpenAI, società fondata da Musk e da altri miliardari della Silicon Valley, per lo sviluppo di intelligenza artificiale in grado di affrontare problemi ben più complessi rispetto a quelli che è in grado di risolvere ora. “I moderni sistemi di intelligenza artificiale funzionano bene per problemi specifici per i quali sono stati addestrati e istruiti, ma sistemi di intelligenza artificiale che possano aiutare ad affrontare alcuni dei più difficili problemi al mondo richiederanno una generalizzazione e l’uso di multiple tecnologie” affermano OpenAI e Microsoft annunciando che lavoreranno allo sviluppo di ‘artificial general intelligence‘ per aiutare a risolvere anche alcune delle maggiori sfide al mondo, quali il cambiamento climatico.

Una grande sfida, e soprattutto un grande investimento dopo che, appena ieri, il colosso del tech si è impegnato a sborsare altri 25 mln di dollari nell’ambito del patteggiamento che mette fine all’indagine su potenziali violazioni delle norme che vietano tangenti a funzionari governativi stranieri. Un accordo durante il quale, tuttavia, Microsoft non ha né ammesso né negato le violazioni in questione.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.