6 Febbraio 2020

Disney+ ha già 28,6 milioni di abbonati paganti

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il Ceo di Walt Disney Company ha diffuso i numeri degli abbonati paganti al nuovo servizio di video-streaming della società lanciato lo scorso novembre Disney+: sono 28,6 milioni gli utenti che si sono iscritti alla piattaforma negli ultimi due mesi e mezzo. Disney+ è stata lanciata, infatti, lo scorso 12 novembre, ma non in tutto il mondo: in Italia, infatti, non è ancora disponibile. La società ha detto che già il giorno successivo al lancio al nuovo servizio di streaming si erano iscritti 10 milioni di persone. 

Walt Disney ha diffuso anche i dati relativi all’altro suo servizio di streaming on demand, ESPN+, che ha 6,6 milioni di abbonati e Hulu, nel quale possiede una fetta, con 30,4 milioni di iscritti. Certo, gli oltre 28 milioni dichiarati da Disney+ sono ancora ben lontani dai 167 milioni di abbonati paganti che ha dichiarato avere Netflix lo scorso mese. Ma è comunque un numero molto alto, che rende bene l’idea di come quella che viene chiamata “guerra dello streaming” sia più che mai iniziata. 

“Abbiamo avuto un ottimo inizio anno, grazie anche al lancio di Disney+, che ha sorpassato anche le nostre migliori aspettative” ha detto il Ceo Robert Iger. “Grazie alla nostra grande gamma di brand, e di contenuti eccezionali dai nostri motori creativi e tecnologia all’avanguardia, crediamo che i nostri servizi direct-to-consumer, cioè Disney+, ESPN+ and Hulu, ci posizionino molto bene per continuare a crescere nel mondo dei media di oggi, dinamico più che mai”. 

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.