8 Febbraio 2020

Manager di famiglia: come affidare l’impresa a un ‘esterno’

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Tutti gli strumenti a disposizione dell’impresa familiare per gestire il rapporto con un professionista ‘esterno’.

La versione completa di questo articolo a firma di Giovanni Muzina è disponibile sul numero di Fortune Italia di febbraio.

Puoi abbonarti al magazine in versione cartacea oppure puoi accedere alla versione digitale.

 

È da tempo opinione diffusa, fra aziendalisti ed esperti del settore, che uno dei fattori chiave per favorire lo sviluppo della media impresa sia la ‘managerializzazione’: ossia l’ingresso di manager esterni ad affiancare i membri della famiglia nella conduzione dell’impresa.  

Questo processo richiede la capacità dell’impresa, dapprima, di attrarre e, quindi, di trattenere nel tempo talenti.  

Certamente possono avere rilievo al riguardo fattori, difficilmente misurabili, quali la condivisione della mission dell’impresa, l’allineamento di valori, la fiducia reciproca con i membri della famiglia, eccetera. O altri fattori, più oggettivi e strutturali, cui pure spesso i manager attribuiscono valore: e così, ad esempio, la presenza nel capitale di investitori terzi, quali fondi di private equity, ritenuti dai manager garanti di un ‘level playing field’ e abituati a sistemi di incentivazione strutturati; o la circostanza che il Cda includa anche membri esterni alla famiglia o, ancora, che i membri della famiglia abbiano mantenuto un ruolo magari solo nella strategia, ma non esecutivo.    

Ma vi sono anche diversi strumenti, sul piano tecnico contrattuale, che possono rivelarsi assai utili al fine di attrarre il talento, determinando, al contempo, una serie di benefici per l’impresa. E che, peraltro, rimangono, come vedremo, nella disponibilità dell’imprenditore, senza certamente privarlo del suo controllo ultimo sulla gestione.

 

La versione completa di questo articolo, a firma di Giovanni Muzina, è disponibile sul numero di Fortune Italia di febbraio.

Puoi abbonarti al magazine in versione cartacea oppure puoi accedere alla versione digitale.

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.