Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement Advertisement
SAS

Pisano: “Passato il Coronavirus, nascerà un’Italia più digitale”

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dal progetto ‘Solidarietà digitale’ alla task force per i big data: l’epidemia di Coronavirus ha premuto l’acceleratore sulla digitalizzazione del Paese. Il ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano, ha una strategia per far correre il Paese online: eccola. La versione completa di questo articolo, a firma di Carlotta Balena, è disponibile sul numero di Fortune Italia di aprile.

Sul digitale non eravamo pronti. Smart working, scuola a distanza, spesa online: non eravamo pronti a fronteggiare tutto questo. L’emergenza legata all’epidemia del Coronavirus, che ha costretto l’Italia a trincerarsi dietro la porta di casa, ha mostrato in modo lampante come tutto ciò che fino a quel punto avevamo trascurato – la tecnologia, il web, le startup che digitalizzano tutto – sarebbe stato l’unica finestra che ci avrebbe fatto uscire dal nostro salotto per permetterci di continuare a studiare, lavorare, comprare il latte e i detersivi per il bagno, collegarci in videochiamata, intrattenerci tra serie tv e tutorial di cucina. In una parola: che ci avrebbe permesso di continuare a vivere. Ma non eravamo pronti, e nei primi giorni non sapevamo da che parte iniziare.

Il ministero per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione si è attivato subito, con una chiamata alle armi di chiunque si trovasse nelle condizioni di dare una mano: “Il Coronavirus ha richiesto un’accelerazione su tutta la parte di digitalizzazione. – ha detto a Fortune Italia il ministro Paola Pisano – Abbiamo creato il progetto ‘Solidarietà digitale’ per mettere a fattor comune chiunque avesse prodotti o servizi da offrire a cittadini e aziende, per lo smart working, la didattica a distanza, per leggere i quotidiani online o guardare film in Tv. Insomma, per fargli fare tutto ciò che facevano prima. La risposta è stata grande, a tutti i livelli, dalle multinazionali alle startup”.

 

La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di aprile. Si può comprare in edicola, oppure ci si può abbonare:

ABBONAMENTO CARTACEO

ABBONAMENTO DIGITALE

Comprate giornali e riviste, in edicola e online, abbonatevi se ne avete la possibilità. È l’unico modo per sostenere l’informazione anche in una fase difficile come quella che stiamo vivendo per l’emergenza Coronavirus.

SAS ARTICOLO
SAS
Connect The Intelligent
Innova Finance
dhl

Leggi anche

SAS
dhl
anima 2
data factor

I più letti