Coronavirus, 35098 contagi e 580 morti

Poste banner articolo
Aboca banner articolo

Tornano a crescere sensibilmente, come prevedibile, il numero dei contagi da Coronavirus. Sono 35.098 i nuovi casi, a fronte di 217.758 tamponi. Ieri erano 25.271 nuovi casi con 147.725 tamponi. I decessi oggi sono 580, ieri erano 356. Altre 122 persone in terapia intensiva, 2.971 in totale. Quasi mille ricoverati in più (28.633 totale).

 

Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, intanto, ha sintetizzato la situazione rispetto alla diffusione dell’epidemia. “L’indice Rt sta crescendo più lentamente. Quasi tutte le Regioni sono a rischio alto o moderato. Violare le regole, individualmente e socialmente, comporta la difficoltà di modellare la curva e la necessità di adottare provvedimenti più restrittivi a livello sociale”.

 

In questo scenario, cresce anche l’ipotesi che si possa arrivare a un lockdown generalizzato. Influiscono, certo, i dati. Ma sono soprattutto la gestione delle Regioni, e i problemi nella raccolta, analisi e trasmissione tempestiva delle informazioni necessarie al monitoraggio, a suggerire un intervento nazionale più drastico.

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.