WBF

Apple, arriva il programma di riparazioni self service

Aboca banner articolo

Importante novità in vista per i possessori di Iphone o Mac. A breve sarà possibile la riparazione ‘fai da te’ dei propri device. E tutto questo con la ‘benedizione’ di Apple: la casa di Cupertino ha infatti annunciato il lancio del servizio ‘Self service repair’ che permetterà ai clienti – purché con qualche esperienza e una certa competenza ‘tecnica’ – di sistemare da soli i propri dispositivi grazie a parti di ricambio e strumenti originali.

Il servizio sarà inizialmente disponibile per i modelli iPhone 12 e iPhone 13, ma sarà presto allargato ai computer Mac con chip M1. Nella fase iniziale il programma si concentrerà sui moduli più comunemente sottoposti a manutenzione, come il display dell’iPhone, la batteria e la fotocamera. Entro fine 2022 tuttavia la possibilità potrebbe essere allargata a ulteriori riparazioni.

Self service repair – che mette a disposizione dei privati strumenti e manualistica finora disponibile solo a fornitori autorizzati da Apple – sarà disponibile all’inizio del prossimo anno negli Stati Uniti e si espanderà in altri paesi nel corso del 2022. Il processo prevede l’esame del manuale di riparazione del dispositivo, quindi l’ordine per le parti e gli strumenti originali attraverso il Repair online store: dopo la riparazione, i clienti che restituiranno i componenti usati in condizioni di poter essere riciclati riceveranno un credito per il loro acquisto.

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.