WBF

Sbardella (FdI): energia pulita a prezzi sostenibili, subito il price cap europeo

Aboca banner articolo

L’approvvigionamento energetico sarà un tema fondamentale e qualificante dell’agenda politica e istituzionale dei prossimi mesi e dei prossimi anni. Fratelli d’Italia ha sull’energia un programma articolato, una strategia chiara e ha già formulato diverse proposte sia per fronteggiare l’emergenza attuale che per restituire all’Italia un ruolo da protagonista. Un ruolo che, come purtroppo vediamo quotidianamente, abbiamo perso per le troppe scelte sbagliate del passato. 

In questo momento c’è bisogno quindi di operare con concretezza e tempestività su due direttrici: affrontare il caro-bollette e restituire operatività alle imprese, serenità alle famiglie, certezze agli enti locali e dignità all’associazionismo e al terzo settore; mettere in campo interventi strutturali, a partire dal “Corridoio Mediterraneo” e dalla ricerca scientifica per rendere l’Italia un vero e proprio hub energetico. 

Per quanto riguarda gli interventi di breve periodo, la nostra priorità è – insieme alla costituzione di una unità di crisi specifica – svincolare il prezzo dell’elettricità da quello del gas, una misura che l’Italia può fare subito e che rappresenta un primo passo contro le speculazioni finanziarie in atto. C’è poi la questione del tetto al prezzo del gas, con l’Unione Europea chiamata a realizzare, come ha giustamente ricordato il Presidente Mattarella, un intervento urgentissimo che chiama in causa il principio stesso della solidarietà europea.  

gas algeria eni

Troppo tempo è stato perso, dobbiamo invertire la rotta. Per questo Giorgia Meloni ha proposto tutta una serie di ulteriori misure immediate, realizzabili e doverose. Penso alla sterilizzazione dell’aumento delle entrate da carburanti e bollette con riduzioni automatiche, così come agli interventi a sostegno delle famiglie, come le ‘utenze di sussistenza’, da attuare utilizzando i proventi derivanti dagli extra profitti delle società del settore. Non possiamo però non guardare anche al tema fondamentale dello sviluppo, che passa necessariamente dalla indipendenza energetica del Paese.  

Per questo abbiamo bisogno di implementare gli scambi nell’area del Mediterraneo, a partire da nuovi collegamenti con la Spagna e il rafforzamento di quelli con il Nord Africa, e di realizzare nuovi rigassificatori che siano efficienti e sicuri. Tutto questo deve evidentemente essere accompagnato da una nuova politica estrattiva nazionale, con l’ottimizzazione dei giacimenti in essere e un nuovo impulso alla ricerca, che non può tralasciare il dossier relativo al nucleare di nuova generazione.  

rigassificatore fortune italia
Un impianto di rigassificazione nel porto di Sagunto, Spagna

Sarà infatti proprio la diversificazione nell’approvvigionamento e la capacità di utilizzo delle fonti rinnovabili la questione centrale rispetto alle sfide dei prossimi anni. È qui che bisogna concentrare investimenti importanti – tra i quali i fondi del PNRR e non solo – per costruire un’Italia sempre più competitiva e sostenibile, in grado di consegnare alle future generazioni le infrastrutture materiali e immateriali necessarie per perseguire benessere, qualità della vita, bellezza.  

In conclusione vorrei inoltre sottolineare la necessità di favorire, anche fiscalmente, nuovi modelli di sviluppo e di consumo, basati sulla sostenibilità e sul rispetto di ambiente e territorio. Dalle comunità energetiche rinnovabili alle smart cities, dal patrimonio immobiliare pubblico ai comportamenti individuali, c’è bisogno di una nuova consapevolezza culturale per tenere insieme sviluppo e ambiente, indipendenza energetica e crescita economica, innovazione scientifica e tradizione, lavoro e sostenibilità.  

Dobbiamo in sostanza aiutare il territorio e chi lo vive, in una visione che è ben rappresentata dal titolo che nel programma di Fratelli d’Italia abbiamo voluto dare a questo tema: “Energia pulita, sicura e a costi sostenibili”.  

*Luca Sbardella è candidato con FdI alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Lombardia 3 – P02 (Brescia, Lumezzane e Desenzano del Garda) 

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Leggi anche

CDP1Advertisement
CDP2Advertisement
IV Forum Health
WBF

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.