GILEAD
Leadership Heade
Poste Italiane
Cerca
Close this search box.

Forum Sostenibilità, 120 attori a confronto per una transizione energetica ordinata

Forum Sostenibilità Venezia 2023

È partita dal “Paradosso della Crisi Energetica” la discussione dei 120 Ceo, top manager, esperti, accademici e rappresentanti di associazioni e istituzioni riuniti ai tavoli della sessione di lavoro al San Giobbe Economic Campus di Venezia, che ha anticipato la V edizione del Forum Sostenibilità di Fortune Italia in programma il 2 e 3 febbraio.

Dodici i temi di discussione ai quali sono stati dedicati altrettanti tavoli di lavoro. Temi che sono stati individuati coerentemente con le risultanze di sondaggi e studi internazionali e che sono stati divisi in due macro categorie: le tematiche ‘settoriali’ legate all’innovazione dell’uso dell’energia nei diversi contesti industriali- funzionali (Mobilità sostenibile; Rigenerazione urbana; Settori c.d. ‘hard to abate’ – alta intensità energetica, Agricoltura sostenibile) e quelle ‘trasversali’ ai diversi settori (Risorse del pianeta e materie prime critiche; Media, formazione e comportamenti; Economia circolare; Finanza sostenibile; Reshoring e regionalizzazione; Innovazione digitale e Transizione energetica; Energia; One Health).

Insieme a Ceo e top manager di aziende nazionali e internazionali, ai tavoli si sono seduti accademici, esperti e rappresentanti di istituzioni, mettendo a fattor comune la propria esperienza e lo stato dell’arte delle rispettive realtà su specifici aspetti dell’innovazione dell’uso dell’energia nei diversi contesti industriali-funzionali e su questioni trasversali ai diversi settori.

“È stato un interessante confronto in materia di economia circolare, dal quale sono emersi numerosi spunti di riflessione, grazie ai diversi background dei partecipanti, dalle grandi imprese multinazionali, alle PMI ai consorzi, per poter migliorare l’implementazione della circolarità nelle diverse realtà aziendali nazionali”, ha dichiarato in conclusione dei lavori Carlo Bagnoli, Professore Ordinario di Innovazione Strategica al Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari.

“L’evento è stato molto apprezzato dai partecipanti, sia per la completezza dei contenuti che per la formula informale e partecipativa”, ha aggiunto Sandro Bosso, esperto di transizione energetica e responsabile scientifico del Forum, esprimendo la sua soddisfazione per i risultati.

Nei prossimi giorni Fortune Italia preparerà un Position Paper di sintesi a partire dagli elementi emersi, che verrà presentato in apertura della sessione plenaria del Forum il 2 febbraio e potrà essere di ispirazione per le discussioni.

“Siamo molto soddisfatti – ha concluso Dea Callipo, responsabile Relazioni Esterne di Fortune Italia – Venezia era di per sé una sfida, riuscire a riunire oltre cento aziende provenienti da tutta Italia è stato un ottimo risultato e la premessa sperata per la plenaria della prossima settimana. Venezia si conferma la candidata ideale al ruolo di Capitale mondiale della Sostenibilità. Quello con VeniSia è stato un gran lavoro di squadra. Con lo svolgimento del Forum ci sentiamo fiduciosi di restituire un quadro autorevole e aggiornato della situazione del nostro Paese, nel contesto internazionale, con la certezza che le donne giocano e giocheranno sempre di più un ruolo fondamentale per il futuro del Pianeta”.

Oltre al patrocinio dell’Università Ca’ Foscari che ospita l’evento, della Città di Venezia e della Fondazione Venice World Sustainability Capital, il Forum ha ottenuto quello della Commissione Europea e del Parlamento Europeo, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e dell’Agenzia del Demanio.

 

Leadership Forum
Poste Italiane

Leggi anche

Ultima ora

ABBIAMO UN'OFFERTA PER TE

€2 per 1 mese di Fortune

Oltre 100 articoli in anteprima di business ed economia ogni mese

Approfittane ora per ottenere in esclusiva:

Fortune è un marchio Fortune Media IP Limited usato sotto licenza.