17 Ottobre 2019

DG1 e la gestione dei dati in casa delle pmi 

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

La piattaforma DG1 di EcommEarth per integrare e-commerce, marketing e prenotazioni: ne parla il fondatore Gregor Zebic . Di Chiara Baldi.

 Cosa accade se metti insieme una società canadese che opera in tutto il mondo ma ha sede in Svizzera e un giovane imprenditore sloveno che ne è alla guida? Accade che nasce una delle più innovative realtà tecnologiche, EcommEarth, che offre alle aziende una piattaforma altrettanto innovativa: DG1. Sei anni di lavoro – tanto è servito a EcommEarth per dare vita alla sua creatura – per realizzare uno strumento che ha il solo obiettivo di semplificare la vita delle aziende e di evitare loro di rimanere tagliate fuori da un mercato che sta evolvendo molto velocemente. Si tratta di un software, al momento utilizzato da oltre 300 aziende in tutto il mondo, in grado di aiutare le piccole e medie imprese a “risolvere i problemi relativi la proprietà dei dati integrando la funzionalità tra e-commerce, marketing, prenotazioni, dispositivi mobili e strumenti di gestione del sito web”, spiega a Fortune Italia Gregor Zebic, fondatore di DG1. 

 Ci spiega esattamente cos’è DG1 e perché un’azienda, italiana ad esempio, dovrebbe utilizzarla? 

Innanzitutto dobbiamo fare una premessa e spiegare la grande differenza tra e-commerce e e-business. Che sta essenzialmente nella presenza (e proprietà) dei dati, che sono la vera miniera d’oro dei prossimi decenni. È sul piano dei dati che le aziende si giocheranno le generazioni come la X e la Z: sono queste generazioni che le aziende, grandi, medie e piccole, devono riuscire a influenzare per poter non solo sopravvivere ma per aumentare i propri profitti. Bisogna rendersi conto che se le aziende non saranno in grado di passare dall’attuale e-commerce al futuro, cioè all’e-business, saranno tagliate fuori da tutto. e questa transizione sta già avvenendo.

La versione completa di questo articolo è disponibile sul numero di Fortune Italia di ottobre.

Puoi abbonarti al magazine in versione cartacea oppure puoi accedere alla versione digitale.

 

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.