Advertisement

14 Febbraio 2020

La settimana, storie e analisi: un omaggio alla radio

Fortune

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Questa è la versione web della newsletter settimanale di Fortune Italia. Ci si può registrare qui. Questa settimana:

Gli effetti del coronavirus sul brand Cina; come fare un tiramisù in trenta secondi; le parole di Visco; il fascino dell’isola di Anguilla.

Nel numero di febbraio di Fortune Italia, disponibile sia in versione cartacea sia digitale, abbiamo raccontato, con storie, opinioni e numeri, l’ecosistema delle imprese familiari. Un mondo, quello imprenditoriale, sul quale gioca un ruolo fondamentale la politica. Anche di questo abbiamo parlato con il ministro agli Affari europei Enzo Amendola: “L’obiettivo è quello di porre le basi per un recupero di competitività globale per le nostre imprese nel medio periodo, facendo dell’Europa il continente leader nella transizione verso un’economia verde. Ma dobbiamo essere anche molto realisti e pragmatici: saranno necessari investimenti enormi, sia pubblici sia privati, ed è una sfida che l’Europa può raccogliere solo se coesa“.

 

 

L’opinione

Di Fabio Insenga

La classificazione dei media è diventata, ormai, una collezione di etichette. ‘New’ media e media ‘tradizionali’, ‘social’ media e media ‘mainstream’. La battaglia non ancora persa della carta e il dilagare della produzione online, la resistenza della televisione e la crescita dello streaming. Poi, fuori da ogni categoria, c’è la radio. Dagli esordi nella comunicazione di massa del 1920 a oggi, ha utilizzato tecnologie diverse (dall’analogico, ancora più diffuso, al digitale, al web e al satellitare), ha aggiornato format e linguaggio, ma è rimasta un punto di riferimento imprescindibile, con la voce che continua ad arrivare al grande pubblico anche in un’Era in cui è molto più semplice divulgare immagini in tempo reale.

La radio è stata al centro della storia. Ha raccontato guerre e rivoluzioni, impossibile non ricordare il ruolo di Radio Londra per l’intero mondo occidentale, ha accompagnato i sogni e le battaglie di intere generazioni, ha animato e raccontato il dibattito politico. E una citazione, in una stagione non facile, non può che andare al lavoro di Radio Radicale.

Trovate qui l’opinione integrale.

f.insenga@magentamedia.it

 

Le altre storie della settimana

 

 

Economia
Il brand Cina alla prova del coronavirus

Il ‘secolo cinese’, come lo hanno battezzato – troppo in fretta? – autorevoli commentatori, certi che lo scettro del comando mondiale passerà di mano spostandosi in Asia, mostra le prime crepe, i primi passi falsi, scrive Morena Pivetti analizzando le conseguenze del coronavirus. Torna ora alla ribalta una questione troppo spesso colpevolmente oscurata dallo straordinario successo economico cinese: il carattere non democratico del potere che il Partito unico esercita sul Paese, il dominio di un regime occhiuto che impone un controllo ferreo. Lo raccontano la sorte del medico che ha tentato di suonare l’allerta, i modi brutali con cui i contagiati vengono portati via dalle loro case, il bavaglio all’informazione.

Food
Made in Italy, in 30 secondi: storia del tiramisù espresso

Con un fondatore del Veneto e uno del Friuli Venezia Giulia, le due regioni che si contendono il vanto di aver inventato uno dei dessert italiani più amati al mondo, la tradizione è stata un punto di partenza fondamentale per MeeSoo. L’innovazione sta facendo il resto. Dal suo ingresso nel mercato degli operatori professionali della ristorazione, nel 2016, la macchina per il tiramisù espresso è arrivata sui banchi di bar, hotel e ristoranti sparsi in tutta Europa. Ultima tappa, il Benelux: grazie a un accordo di distribuzione, Belgio, Olanda e Lussemburgo si aggiungono ai Paesi esteri (Inghilterra e Francia, tra gli altri) intrigati dalla possibilità di servire ai clienti, in trenta secondi, un vero tiramisù.

 

Bankitalia
Politica, governo e banche: Visco parla chiaro

Difendere l’operato della Banca d’Italia rientra nelle prerogative del Governatore della Banca d’Italia. Così come incalzare il governo e le banche, sollecitandole sulle rispettive responsabilità. Nelle parole di Ignazio Visco al Forex di Brescia c’è, però, anche una precisa scelta di comunicazione, legata a un momento storico in cui i rapporti con la politica risentono di un clima in cui, spesso, le logiche della propaganda prevalgono sulla tradizionale dialettica istituzionale. È il momento di parlare per messaggi diretti, meno mediati dalla abituale misura del linguaggio. Un esempio: “Considero priva di fondamento e altamente offensiva l’insinuazione di una estrema accondiscendenza dei vertici della Banca d’Italia” verso la Popolare di Bari.

 

Startup
Le startup sono pazze del dominio dell’Isola di Anguilla (.ai)

C’è un’isola nel mar dei Caraibi che sta diventando famosa non solo per le sue spiagge bianche e l’ottima possibilità di praticare lo snorkeling, ma anche per una peculiare caratteristica legata alla tecnologia: il suo dominio internet. Anguilla, che è un territorio Britannico d’Oltremare, è la patria degli indirizzi che finiscono per “.ai”, divenuti improvvisamente ambitissimi nel mondo delle aziende tech. Le startup, infatti, sono sempre alla ricerca di nuovi modi per farsi notare nel mare di concorrenza e usare un dominio non convenzionale può essere una strategia. L’aumento di aziende nel settore dell’intelligenza artificiale – che negli ultimi anni ha avuto un boom – non ha fatto altro che incrementare la domanda di domini dell’isoletta caraibica che permette di terminare il proprio indirizzo online proprio con la sigla “.ai”.

 

Notizie Adnkronos

-Eurizon chiude il 2019 in crescita e lancia Capital Real Asset

-Sanpellegrino, Stefano Marini nuovo Ad

A portata di click

Acquista Fortune in formato digitale per leggere i nostri contenuti su qualsiasi dispositivo.

In ufficio o a casa tua

Abbonati per ricevere dove preferisci ogni nuova uscita della versione cartacea di Fortune.

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la migliore selezione degli articoli di Fortune.