fbpx

Fabio Insenga

Crescita zero (per ora)

I dati di Confindustria confermano la recessione; i segnali che arrivano dalle imprese sono pessimi. E il governo diventa realista.

Tim senza pace (che serve)

Ancora scaramucce tra Vivendi e Elliott in vista dell’assemblea. Ma può tornare una società normale.